LOVE

Uno spettacolo di Etoile CTE contro la violenza sulle donne

Sabato 27 novembre andrà in scena al Teatro Franco Tagliavini di Novellara “LOVE”, spettacolo con la regia di Daniele Franci, una produzione di FITA Federazione Italiana Teatro Amatori con Coproduzione di Teatro di Parpignol, Etoile Centro Teatrale Europeo, Teatro Franco Tagliavini. Lo spettacolo è realizzato in collaborazione con Regione Emilia Romagna e Comune di Novellara ed è stato finanziato all’interno di un progetto del Comune sulla legge regionale 6/2014 sulla promozione e il perseguimento delle pari opportunità e sul contrasto alla violenza di genere.

Lo spettacolo, già presentato in anteprima video questa primavera, viene ora portato dal vivo sul palco del Teatro di Novellara in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Le allieve e gli allievi dell’ottava edizione di ITAF affrontano la tematica della violenza sulle donne con uno spettacolo che vuole far suonare un campanello d’allarme su una questione tremendamente attuale, ma che troppo spesso viene trascurata.

Attraverso nove quadri e un telefono che squilla si sviluppano storie di dolore e sofferenza che vogliono far riflettere su come la violenza possa assumere diverse forme e sfumature.

La violenza non necessariamente procura lividi sulla pelle, ma lascia sempre segni indelebili su chi ne è vittima.

Volutamente scomodo e provocatorio, lo spettacolo ha l’urgenza di scuotere le coscienze e fornire strumenti per riconoscere situazioni soffocanti e flebili richieste d’aiuto che altrimenti rischierebbero di passare inosservate perché apparentemente invisibili.

Solo un atto d’amore può essere in grado di colmare un “analfabetismo sentimentale” che, come scrive Serena Dandini, “considera la prevaricazione e la violenza come aspetti possibili della relazione tra uomo e donna.”

Da qui la scelta del titolo dello spettacolo: LOVE.

Spettacolo gratuito su prenotazione obbligatoria al numero 0522/655407 – teatro@comune.novellara.re.it

Lo spettacolo viene proposto in anteprima sabato mattina agli studenti dell’Istituto Carrara di Novellara; a seguire grazie alla partecipazione della psicologa Roberta Lumia sarà organizzato un momento di dialogo e confronto tra gli interpreti dello spettacolo ed il pubblico scolastico presente in sala.

Francesca Amadei

Iniziative di raccolta fondi per “Leonardo nel cuore”

Domenica 28 novembre 2021 tornano le iniziative di solidarietà a Novellara in sostegno di “Leonardo nel cuore”, per aiutare mamma Ilaria a riportare a casa il piccolo Leonardo, che ancora si trova in Turchia con il padre che l’ha sottratto illegalmente alla madre.

Dalle 10:00 alle 13:00 presso il Borgonuovo si svolgerà il mercatino di beneficenza, con vendita di manufatti della scuola secondaria “L. Orsi” rimasti in sospeso dalla chiusura per Covid. Il mercatino si replicherà domenica 5 dicembre dalle 9 alle 13 presso il Borgonuovo.

Presso il Salone Giovanni Paolo II (via Borsellino 7) domenica 28 novembre dalle 11:00 alle 13:30 si svolgerà invece la polentata da asporto. Il menù prevede vol au vent con salsa finanziera, polenta e guancialino di maiale e torta di zucca, per un totale di 25 euro.

Sarà possibile ritirare gli ordini a partire dalle 11:00 presso il salone di via Borsellino.

Prenotazione OBBLIGATORIA entro il 25/11 al 3313567073 (lun – sab dalle 9 alle 13

Dopo le 13 solo whatsapp).

Il ricavato delle iniziative sarà devoluto a Leonardo nel Cuore, per aiutare mamma Ilaria a sostenere le spese legali.

Francesca Amadei

Due chiacchiere con il nuovo assessore Gian Luca Arcetti

Dal 27 ottobre 2021 è entrato in Giunta Gian Luca Arcetti, già Consigliere comunale e Segretario del Partito Democratico.

Arcetti succede a Stefania Sessi e ha deleghe a commercio, attività produttive, associazionismo e partecipazione.
Classe 1991, tecnico informatico, Arcetti è un volto noto per il suo impegno in diverse associazioni, impegno che condivide con i genitori Gian Carlo e Franca.
«Sono stati loro a trasmettermi i valori di impegno e servizio, di mettere le proprie competenze al servizio della comunità… che si tratti di volontariato o di politica. A casa mia c’è sempre stato molto dialogo sulle questioni politiche, e per me è stato naturale avvicinarmi a questo mondo, soprattutto dopo la laurea (in Scienze matematiche, fisiche e naturali, indirizzo informatica NDR).
Inizialmente questo avvicinamento è avvenuto tramite il gruppo NOI – Nuovi orizzonti insieme, un gruppo informale che si occupava di temi legati alla legalità, da sempre per me argomento molto importante.
Nel 2017 è avvenuto il passaggio di consegne con Milena Saccani Vezzani, che mi ha portato a diventare Segretario del circolo di Novellara per il Partito Democratico.
Intanto è continuato il mio impegno nell’associazionismo, con la collaborazione con Pro Loco. Il gruppo NOI nel frattempo si è “evoluto”, confluendo nel 2019 nel Circolo Il Contemporaneo, editore del Portico. Con il Circolo ho continuato a portare avanti iniziative culturali di vario genere, anche in collaborazione con l’Amministrazione comunale (da ultimo, il percorso appena concluso di MAP). Nel 2019 è arrivata anche l’elezione in Consiglio comunale con il gruppo Novellara Bene Comune, di cui sono stato capogruppo sino ad ora».
Dalle tue parole si evince un percorso che ha avuto la sua evoluzione quasi “naturale” verso la politica
«Mia nonna, Bianca Soragni, originaria di Correggio, era nel sindacato; è sempre stata una persona attenta e sensibile verso determinati argomenti. Anche a casa mia c’è sempre stato un pensiero critico, grande interesse e dialogo rispetto a ciò che succedeva intorno a noi. L’impegno in politica nasce soprattutto dall’esempio dei miei genitori, sempre molto disponibili all’aiuto e alla cooperazione. Il mio impegno in politica significa questo: provare a dare una mano, mettere le mie competenze al servizio della comunità. Il mio percorso nell’associazionismo è stato importante perché mi ha aiutato a creare legami, a crescere come persona, a fare esperienze. Soprattutto mi ha messo al servizio della mia comunità».
Il Sindaco ti ha affidato la delega in materia di commercio, attività produttive e associazionismo. Come ti muoverai in questa nuova avventura?
«Posso dire che negli anni in cui sono stato Segretario di Circolo ho imparato ad ascoltare le persone. Voglio dunque iniziare una fase di ascolto delle necessità dei commercianti e degli imprenditori, per capire cosa può fare l’Amministrazione comunale per loro. Sarà necessario puntare sulla vivacità del centro, sul sostegno alle attività perché possano rinnovarsi. La vivacità si lega a doppio filo con l’associazionismo, con le tantissime associazioni attive che creano eventi e occasioni di ritrovo».

Festa Grande

Spettacolo di Apertura di Stagione 2021/22 del Teatro Franco Tagliavini di Novellara

Festa Grande è il nome dello spettacolo che apre la stagione teatrale 2021/2022 del Teatro Franco Tagliavini di Novellara; la Direzione Artistica dell’apertura di stagione è stata affidata per l’ottavo anno consecutivo a Daniele Franci. Da anni si è creata una solida collaborazione artistica tra l’Amministrazione Comunale di Novellara, la Direzione del Teatro Franco Tagliavini e il Centro Teatrale Europeo Etoile per l’organizzazione di uno spettacolo-evento in vista dell’avvio della stagione del Teatro Franco Tagliavini.

Lo spettacolo debutterà venerdì primo ottobre 2021 e replicherà nelle giornate di sabato due e domenica tre ottobre 2021, con l’obiettivo di accogliere il pubblico all’interno del Teatro storico della città di Novellara, dando modo a quanti più spettatori di assistere e partecipare all’evento di Apertura.

Lo spettacolo Festa Grande trae ispirazione dalle canzoni più famose ed iconiche della grande artista, recentemente scomparsa, Raffaella Carrà, portando in scena un mondo che ricorda la vita di paese nell’Italia di fine anni Sessanta.

“Stiamo programmando la ripartenza del teatro, nella consapevolezza che cultura e socialità devono ritornare ad animare la vita della nostra comunità. Iniziare con Festa grande è l’auspicio migliore”, afferma il Sindaco di Novellara Elena Carletti.

L’intera trama dello spettacolo si svolge nelle giornate precedenti al giorno della grande Festa del paese, evento intorno al quale si intrecciano le vicende dei giovani protagonisti. Festa Grande è uno spettacolo che porta sulla scena la vita di un paese di provincia, raccontando amori, speranze, paure e aspirazioni dei personaggi che lo abitano. Le musiche di Raffaella Carrà diventano così il collante di una storia italiana, che gioca con elementi della quotidianità per creare uno spettacolo che sia una “grande festa” in primo luogo per il pubblico stesso, che assiste alla rappresentazione come se i palchetti fossero balconi delle case che si affacciano su una piazza.

In scena ci saranno giovani attori ed attrici, performer e danzatori provenienti da 9 regioni diverse. Lo spettacolo di apertura, come ogni anno, ha come obiettivo quello di avvicinare la cittadinanza novellarese alle attività del Teatro Tagliavini, creando un momenti di socialità e comunità all’interno della Rocca della Cultura di Novellara.

𝐅𝐄𝐒𝐓𝐀 𝐆𝐑𝐀𝐍𝐃𝐄

𝐀𝐩𝐞𝐫𝐭𝐮𝐫𝐚 𝐬𝐭𝐚𝐠𝐢𝐨𝐧𝐞 𝐭𝐞𝐚𝐭𝐫𝐚𝐥𝐞 𝟐𝟎𝟐𝟏/𝟐𝟐

𝐕𝐞𝐧𝐞𝐫𝐝𝐢̀ 𝟏° 𝐨𝐭𝐭𝐨𝐛𝐫𝐞 𝟐𝟎𝟐𝟏 𝐨𝐫𝐞 𝟏𝟗:𝟑𝟎 – 𝟐𝟏:𝟎𝟎

𝐒𝐚𝐛𝐚𝐭𝐨 𝟐 𝐨𝐭𝐭𝐨𝐛𝐫𝐞 𝐨𝐫𝐞 𝟏𝟖:𝟎𝟎 – 𝟏𝟗:𝟑𝟎 – 𝟐𝟏:𝟎𝟎

𝐃𝐨𝐦𝐞𝐧𝐢𝐜𝐚 𝟑 𝐨𝐭𝐭𝐨𝐛𝐫𝐞 𝐨𝐫𝐞 𝟏𝟖:𝟎𝟎 – 𝟏𝟗:𝟑𝟎 – 𝟐𝟏:𝟎𝟎

Coproduzione Etoile Centro Teatrale Europeo, Teatro Franco Tagliavini, Fincardinale, fabbrica dell’effimero,

In collaborazione con Regione Emilia Romagna, Provincia di Reggio Emilia, Comune di Novellara

𝐏𝐫𝐞𝐧𝐨𝐭𝐚𝐳𝐢𝐨𝐧𝐢 𝐨𝐛𝐛𝐥𝐢𝐠𝐚𝐭𝐨𝐫𝐢𝐚 𝐝𝐚𝐥𝐥𝐞 𝐨𝐫𝐞 𝟗:𝟎𝟎 𝐝𝐞𝐥 𝟏𝟓 𝐬𝐞𝐭𝐭𝐞𝐦𝐛𝐫𝐞

𝐭𝐞𝐥 𝟑𝟒𝟐/𝟖𝟔𝟑𝟑𝟔𝟑𝟐 – 𝐭𝐞𝐚𝐭𝐫𝐨.𝐧𝐨𝐯𝐞𝐥𝐥𝐚𝐫𝐚@𝐠𝐦𝐚𝐢𝐥.𝐜𝐨𝐦

La biglietteria sarà aperta per acquisto e ritiro dei biglietti prenotati:

mercoledì 29 settembre dalle 18:00 alle 19:00

giovedì 30 settembre dalle 10:00 alle 12:00

1° ottobre dalle 18:30

2-3 ottobre dalle 17:00

Durante l’apertura biglietteria è possibile ritirare ed acquistare i biglietti di tutte le repliche.

Nella fascia oraria a ridosso degli spettacoli verrà data la precedenza al ritiro dei biglietti per la replica che sta per andare in scena.

Ingresso 5,00€

Fino ai 12 anni ingresso gratuito

𝑷𝒆𝒓 𝒂𝒔𝒔𝒊𝒔𝒕𝒆𝒓𝒆 𝒂𝒍𝒍𝒐 𝒔𝒑𝒆𝒕𝒕𝒂𝒄𝒐𝒍𝒐 𝒆̀ 𝒏𝒆𝒄𝒆𝒔𝒔𝒂𝒓𝒊𝒐 𝒆𝒔𝒔𝒆𝒓𝒆 𝒊𝒏 𝒑𝒐𝒔𝒔𝒆𝒔𝒔𝒐 𝒅𝒊 𝒈𝒓𝒆𝒆𝒏 𝒑𝒂𝒔𝒔

Lambro rock Festival e Bici blues a Novellara

Una buona occasione per trascorrere un weekend a Novellara, tra cene a tema, aperitivi e pedalate in compagnia.

Sabato 4 settembre l’associazione dei commercianti Novellara Viva organizza “Lambro Rock Festival” in Piazza Unità d’Italia e vie limitrofe del centro storico. Fino alle 23 i negozi rimarranno aperti proponendo sconti e promozioni eccezionali; sotto sera, i locali del paese ospiteranno i vini delle cantine del territorio, proponendo menù a tema e degustazioni; il tutto contornato tante postazioni di musica dal vivo dislocate in diversi punti del paese! Per tutte le informazioni collegati alla pagina social “Novellara Viva” su instagram e Facebook.

L’Associazione 9pedali organizza domenica 5 settembre 2021 la pedalata ecologica “Bici Blues”. Ritrovo ore 9 in Piazza Unità d’Italia. Iscrizione obbligatoria entro venerdì 3. Colazioni, soste e pranzo a ritmo di blues a cura di Kayman Records. Pranzo blues presso il Caffè la Rocca, con prenotazione obbligatoria tel. 0522/652491 – 340/2404411

CANTIERI ESTIVI NELLE SCUOLE DI NOVELLARA

Sono in corso a Novellara diversi cantieri estivi che coinvolgono scuole di ogni ordine e grado.
Gli interventi maggiori riguarderanno le opere di miglioramento sismico del plesso che comprende la scuola dell’infanzia Arcobaleno e il nido Birillo in via Indipendenza; nello stesso plesso in programma anche lavori di sistemazione della pavimentazione delle aree esterne e della sezione lattanti del Nido.
Anche la scuola primaria di San Giovanni è interessata da diverse manutenzioni.
Oltre al miglioramento sismico, si sta procedendo con i lavori di installazione di un nuovo ascensore. In previsione anche l’ammodernamento dell’illuminazione interna con luci a led, l’elettrificazione del cancello esterno, la sistemazione di pilastri  e paramenti delle panchine, di infissi e di alcune porte, oltre che della pavimentazione di un gioco.
Infine, anche nella primaria di San Giovanni sarà installata una “aula verde”, da collocare nello spazio esterno della scuola.
Quest’ultima ha la struttura di un gazebo provvisto di banchi e panchine, che verrà utilizzato dagli scolari per la didattica all’aperto; altre aule “verdi” sono state installate presso la scuola secondaria di primo grado Lelio Orsi e alla primaria Don Milani. In questo modo gli studenti potranno godere dei benefici psico-fisici derivanti dalle lezioni all’aperto e di un approccio educativo incentrato sull’interazione con la natura.