FANTASTICA INGEGNERIA

ponte

Leggevo che in India hanno progettato e costruiranno un ponte a quattro corsie lungo 19 Km. sul fiume Brahmaputra per collegare due città della regione dell’Assam ora raggiungibili in tre-cinque ore; occorrerà mezz’ora nel 2020. Nella civilissima Norvegia è allo studio un’ utostrada sottomarina (di 27 Km.) che poggerà su basi galleggianti, dentro ad un tunnel di cemento posto a 32 mt. di profondità, poggiata su un fondale flottante (chiamato Archimede). Permetterà di evitare 7 traghetti (bypassare i fiordi) e ridurre di 10 ore ore il viaggio su strada che attualmente è il doppio. La straordinaria opera ingegneristica di cui fa parte pure un’ italiana (ing. Arianna Minoretti), avrà un impatto ambientale minimo (sulla fauna acquatica) e zero inquinamento acustico. A Novellara invece non si riesce a terminare la tangenziale (mancherebbero 1800 mt) per l’ostinato rifiuto di pochissime persone contrarie a cedere parte di terreno. Si costringono così auto, moto e mezzi pesanti ad allungare notevolmente il percorso inquinando senza pietà la zona dove è presente una scuola, un asilo, e la Casa della Carità proprio nel punto più trafficato. Sono oltre quarant’ anni che la totalità della cittadinanza aspetta questa soluzione, ormai adottata da tutti i comuni limitrofi da tempo. Chi si oppone non vuol sentire rumori nonostante l’ abitazione sia a settanta metri dalla strada corredata da lunghi “muri” antiacustici. Si eviterebbero tante sostanze nocive inalanti che fanno di Novellara una delle cittadine in cui ci si ammala maggiormente di patologie legate alla respirazione come asma e tumori purtroppo. E’ in previsione un blocco non violento prossimo della circolazione davanti al Santuario della Fossetta, per sensibilizzare, (ancora una volta), tutte le forze politiche, dalle provinciali alle nazionali sull’ assurdo ristagno dell’ opera. Si è perfino pensato, stimato direttore, di fare una colletta per invogliare il proprietario terriero a trasferirsi in una nuova abitazione!!

Cordialità
Paolo Pagliani

Annunci

GLI SMARTPHONE A SCUOLA

texting-in-class-647x380

Gentile direttore, come già avviene nelle scuole francesi molti nostri connazionali vorrebbero vietare per legge gli smartphone in classe non per cattiveria ma conoscendo bene le enormi potenzialità di questi strumenti legati ad un uso sbagliato. Esistono altrettante persone che sanno bene che ormai gli smartphone sono parte delle vite di tutti e che non serve chiuderli fuori dalla scuola ma si può insegnare a usarli in modo migliore; sotto i trent’ anni il – 95% – si collega al web quotidianamente. In fondo il problema non è vietare l’ accesso dei cellulari a scuola ma imparare tutti a usarli nel modo giusto. Sempre e ovunque. Sarebbe necessario capire che vanno usati come “elettrodomestici” (Tv o lavatrice) per fini specifici, in quanto ritengo che la questione centrale non abbia a che fare con la tecnologia ma con l’ educazione. Cioè con la nostra capacità di stare insieme agli altri nella società, rispettandoci a vicenda. Non tralascerei il fatto di stimolare quei professori che non sono esperti del digitale perché si impegnino a far sì che – tutti insieme – si possa imparare a usarli nel migliore dei modi.

Cordialità
Paolo Pagliani

CONSEGNATI GLI ASSEGNI AI PARTECIPANTI AL BANDO SUL COMMERCIO

assegni

Mercoledì 7 marzo si è svolta a Novellara la consegna degli assegni ai commercianti che hanno partecipato al bando per la riqualificazione degli esercizi commerciali.
Il bando, indetto nell’aprile 2018, prevedeva un finanziamento al 50% sulle spese fino a un tetto massimo di 3.000 euro e ha raccolto in tutto 14 adesioni, di cui 11 arrivate al contributo finale. “Si tratta di un’azione concreta, fortemente voluta dagli Amministratori – afferma soddisfatta l’Assessore al commercio Milena Saccani Vezzani – arrivata dopo un percorso partecipato. Amministratori, associazioni di categoria e i commercianti riuniti nell’Associazione Novellara Viva in questi anni si sono incontrati periodicamente, portando sul tavolo proposte e problematicità e realizzando progetti a sostegno del commercio locale, da ultimo proprio il bando”. Per il Sindaco Elena Carletti si tratta di un traguardo per tutta la comunità.
Positivo anche il parere delle associazioni di categoria presenti: in un momento in cui il piccolo commercio è in sofferenza, ben vengano iniziative come questa, che puntano sul miglioramento dell’attrattività dei negozi. Che si sia sulla strada giusta lo dimostrano soprattutto le cifre: in totale i lavori realizzati dalle 11 imprese valgono ben 71.101 euro, a fronte dei quali il Comune ha erogato in totale un contributo di 25.619 euro a fondo perduto, pari al 35% della spesa sostenuta.

Possentini inaugura la mostra su “Alice nel paese delle meraviglie”

Sabato 9 marzo ore 17 presso la biblioteca Malagoli di Novellara si inaugurerà la mostra di tavole dal libro “Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie” della Corsiero Editore, alla presenza dell’illustratrice Sonia MariaLuce Possentini e del traduttore Andrea Casoli.
La mostra si inserisce nel proseguimento del progetto “LIBRI BANDITI – Per leggere senza stereotipi” che vuole promuovere il libro e la lettura come beni collettivi e sociali da condividere, di tutti e per tutti.
Fra marzo e aprile si svolgeranno vari appuntamenti dedicati al libro di Lewis Carroll, uno dei classici della letteratura per ragazzi più noti e amati di tutti i tempi, che fu bandito nel 1931 in Cina perché secondo la Commissione Censura attribuire intelligenza umana agli animali equivaleva a denigrare l’essere umano e i bambini dovevano essere tutelati da questa influenza negativa.
La biblioteca ospiterà la mostra che rimarrà aperta dall’11 al 30 marzo nei seguenti orari: martedì-giovedì-sabato 9.00-13.00 / 15.00-19.00 e mercoledì-venerdì 15.00-19.00.
L’illustratrice incontrerà anche le classi 2a della Scuola Secondaria di Primo Grado di Novellara giovedì 14 e venerdì 15 marzo in orario scolastico.
Il programma delle iniziative prosegue, poi, il 21-22-27-28 marzo con letture animate con pupazzi e burattini per le classi 1a della Scuola Primaria di Novellara e sabato 30 marzo alle ore 16.30 con la lettura dal libro per bambini dai 5 ai 10 anni a cura dei lettori volontari della biblioteca. Per informazioni: 0522 655419.

Francesca Amadei

SOCIETÀ INCATTIVITA

Gentile direttore, mi trova d’accordo l’ultimo rapporto Censis piuttosto preoccupante dove si evidenzia un rallentamento della crescita economica e un incremento dell’incattivimento generale dei nostri concittadini. Tutto questo crea apprensione, ansia, timore e sarebbe indispensabile cogliere la fonte di questo atteggiamento, per poi dare una risposta valida e tempestiva ai problemi che ne derivano. Troppo spesso si tende a schierarsi contro o a favore ancor prima di averli capiti. Dopo l’evoluzione del <> (2011-2017), oggi siamo approdati a quello che viene definito <> cioè l’inclinazione degli italiani, sempre più accentuata, a pensare solo a se stessi. A pesare sui risultati anche la crisi economica mondiale, duramente provata nel decennio 2007/2017. Siamo davanti ad un problema principale che è il lavoro anche se la nostra società ha accumulato molta ricchezza possedendo uno dei tassi di patrimonializzazione più alti al mondo ma, di contro, non investe più. Senza questo e senza voglia di guardare al futuro, non è possibile creare posti di lavoro; il punto centrale è tornare all’ investimento. Tutti comprendono bene come la paura per il domani sia ben presente in molti conterranei ma questo atteggiamento altro non farà che peggiorare la situazione presente. La ricostruzione non potrà che passare dal riconoscimento delle diversità;  verso l’altro. L’Italia è un paese straordinario anche perché differenziato e, se ripartiremo da questo dato, sapremo ricostruire la società. Con la tolleranza e la solidarietà appunto.

Cordialità
Paolo Pagliani

 

Genitori e figli fra benessere e salute

dipendenza-da-smartphone-i-segnali-e-le-soluzioni-news-dica33it_1714441

La cooperativa Accento, in collaborazione con il Comune di Novellara, propone tre serate ad ingresso gratuito rivolte alle famiglie che hanno bambini dai sei anni.
Il primo incontro in programma si terrà mercoledì 27 febbraio alle ore 18.15 e avrà titolo “Genitori, figli, smartphone: perfetti sconosciuti?”, tenuto dal relatore Antonio Soda, esperto di social media.
Il secondo appuntamento si terrà giovedì 7 marzo alle ore 18.15 e avrà titolo “Cosa si stanno scrivendo e cosa ci stanno dicendo: la vita degli adolescenti sul Web”, tenuto dal relatore Antonio Soda, esperto di social media.
L’incontro conclusivo “Benessere e salute: i fabbisogni nutritivi dei nostri bambini” sarà giovedì 21 marzo alle ore 18.15 e avrà come relatrice la Dottoressa Paola di Marco, dietista.
Tutti gli incontri si svolgeranno pressa la sala civica in Piazzale Marconi 1 a Novellara.

Per informazioni: giochilandia@coopaccento.it o 0522 405487.

Francesca Amadei

andria