Attenzione! SCADENZA ICI

Se sei in ritardo o non hai pagato l’ICI entro il 16 giugno, ricordiamo che è sufficiente effettuare DAL 17 GIUGNO il “ravvedimento operoso” direttamente presso un CAAF o all’Ufficio Tributi del Comune, PRIMA di fare il versamento. Dai controlli sulle posizioni dell’ICI risulta purtroppo spesso che molti contribuenti pagano l’imposta in ritardo, a volte solo pochi giorni dopo e sono quindi costretti a pagare, in più, il 30% della somma dovuta. E’ bene ricordare che se il ravvedimento operoso: si fa entro 30 giorni dalla data di scadenza, si paga il 3,00% in più dell’imposta dovuta (più gli interessi); se si fa entro il 31 luglio dell’anno successivo dalla data di scadenza (cioè entro il termine per la presentazione della denuncia I.C.I.) si paga il 3,75% in più dell’imposta dovuta (più gli interessi). Ricordiamo che sanzioni ed interessi devono essere versati insieme all’imposta dovuta.