87 serate di divertimento ed intrattenimento. Il Comune chiude una positiva rassegna estiva all’insegna della solidarietà

L’amministrazione comunale è in procinto di chiudere il calendario degli eventi estivi all’insegna della grande partecipazione da parte dei novellaresi e non solo.
Tra giugno e agosto sono state organizzate 87 serate dedicate al cinema, alle mostre, al ballo, alla musica e alla valorizzazione del territorio. Tutti eventi promossi direttamente dal Comune oppure organizzati dai circoli e associazioni locali in collaborazione con l’ente e che in molti casi hanno avuto lo scopo di sostenere le popolazioni colpite dal terremoto.
Difficile elencarle tutte, ma tra le tante ricordiamo l’iniziativa promossa da CT9, Motosvalvolati, Pro Loco  a metà giugno, Sport & benessere con cui sono stati devoluti 8.000 euro al Comune di Rolo, i “Ma noi no” con il concerto di beneficenza, Quelli del ‘29 per la ricostruzione del Cinema di Rovereto (oltre 2.800 persone, circa 700 persone ai ristoranti ed un ricavo di 2.300 euro), e poi ancora l’Avis, il comitato feste di San Giovanni e S. Maria e quello del Parco Primavera, le feste e partite di beneficenza delle società sportive del basket e calcio. Per non parlare delle classiche iniziative estive come ad esempio il Cinema in Rocca che grazie all’aumento delle proiezioni ha avuto una media di 100 presenze a proiezione, Miss Anguria che riesce a divertire ed intrattenere sempre migliaia di persone e le visite al Museo ed in Acetaia.
Il Comune desidera ringraziare tutti coloro che con passione ed impegno hanno offerto una stagione estiva ricca di divertimento ed attenta a chi è in più difficoltà.
Dalle recenti dichiarazioni di Melli e Fantinati si evince che sono rientrati dalle ferie, riaccendendo la macchina delle polemiche fritte. “Dispiace constatare che l’attenzione ricada  solo sull’iniziativa organizzata dai commercianti giovedì scorso e sulla festa di fine ramadan” dice il Vice Sindaco Barbara Cantarelli e prosegue “Noi della giunta promuoviamo e sosteniamo molte iniziative e feste organizzate dalle associazioni locali meritevoli, senza  distinzioni etniche”  ricordando comunque che all’associazione composta da commercianti sono stati erogati dei contributi per organizzare la cena  e gli eventi di agosto, come previsto  dal piano di valorizzazione del centro.