Il Portico n.309 MARZO 2014

Nuovo bando a favore dello sport: i progetti entro il 31 gennaio

Rocca001E’ uscito il nuovo bando a sostegno dello sport novellarese. I progetti elaborati dalle associazioni sportive novellaresi dovranno pervenire in Municipio entro il 31 gennaio 2014 e potranno puntare sui molteplici aspetti che valorizzino e sostengano lo sport per i più giovani. I fondi a disposizione sono 10.000 euro e verranno suddivisi in base ai criteri/punteggi specificati nel testo del bando alle migliori progettazioni nel campo delle politiche tariffarie, nel coinvolgimento delle famiglie, nell’organizzazione dei servizi che facilitino la fruizione degli impianti sportivi ecc..
Si chiude, con la pubblicazione di questo bando, un anno intenso per lo sport novellarese, in particolare quello giovanile.
L’amministrazione comunale ha approvato il regolamento per l’uso degli impianti sportivi, esentando dal pagamento le società sportive che si dedicano alla formazione ed allenamento dei giovani under 16.
Con il convegno sullo sport dello scorso ottobre genitori, amministratori, sportivi, agenzie educative e sportive hanno messo a punto una proposta di Carta Erica dello sport novellarese che ora è in attesa degli ultimi contributi da parte delle bambine e dei bambini dell’Istituto Comprensivo novellarese.
Consapevoli di questo momento di crisi economica, dove sport e cultura sono i primi settori ad essere minacciati dai tagli sulla spesa, l’amministrazione si è fatta carico di fare proprie le spese per l’acquisto dei defibrillatori nei luoghi sportivi e con questo bando conclude l’annata mettendo a disposizione un contributo per complessivi 10.000 euro.

Ballotta 2014B

Confronto aperto sullo sport: ora la parola ai bambini

Dopo le istituzioni, associazioni sportive e genitori ora le idee dei bambini per la creazione della prima Carta Etica dello sport novellarese

Genitori, allenatori, istituzioni e scuola si sono ritrovati sabato 12 ottobre al convegno “Educare con lo sport: una sfida possibile” per definire la futura Carta Etica dello sport novellarese e discutere apertamente sul ruolo sociale ed educante dello sport in una comunità e tra i più piccoli. Tra il pubblico della mattinata anche alcune classi delle scuole primarie secondarie che curiosi e attenti hanno fatto alcune domande sugli allenamenti, vita privata e successi ottenuti ai giovani atleti presenti tra gli ospiti: Gregorio Paltrinieri e Cecilia Camellini.
“Dobbiamo proteggere e difendere le buone pratiche e comportamenti sani e corretti nello sport” ha affermato l’assessore allo sport Maria Ghizzi all’inizio della mattinata e ha sottolineato come “sono tanti i soggetti coinvolti in questo obiettivo, tutti con una personale sensibilità e sarà importante fare rete per mettere in contatto i punti che ciascuno di noi ha in comune con gli altri”.
Particolarmente significativa la video-intervista realizzata dal Centro Famiglia Bassa Reggiana ai genitori, studenti e allenatori sul significato dello sport che ha emozionato anche i Cecilia e Gregorio: anche loro come quei bambine e bambini nel video hanno iniziato per gioco e poi gli amici, le emozioni provate nello stare insieme li hanno convinti a continuare con impegno, rendendo l’acqua il loro elemento vincente.
Nel pomeriggio sono stati creati tre tavoli di lavoro eterogenei ai quali hanno partecipato istituzioni, agenzie scolastiche, allenatori, genitori ed eccezionalmente anche Gianni Scotti, Piero Trabucchi, Renzo Ulivieri e Julie Vollerstern si sono trattenuti per offrire il loro contributo. Sono emersi contenuti e riflessioni importanti che saranno ben presto riportate nelle classi con l’intento di coinvolgere anche gli studenti nella stesura di questa Carta etica che dovrà essere sottoscritta dalle oltre 20 associazioni presenti a Novellara.

Nuova-2 2013

Educare con lo sport: una sfida possibile

Sabato 12 ottobre istituzioni, associazioni sportive e genitori insieme creeranno una Carta Etica dello sport. Tanti gli sportivi che aderiscono: da Paltrinieri alla Camellini e tanti altri ospiti 

 “Educare allo sport: una sfida possibile” è il titolo del convegno organizzato dall’assessorato allo sport di Novellara che si svolgerà sabato 12 ottobre al Teatro Franco Tagliavini all’interno della Rocca dei Gonzaga.
L’iniziativa, organizzata in collaborazione con le Associazioni Sportive, l’Istituto Comprensivo, il Centro per le Famiglie Bassa Reggiana, nasce dalla volontà congiunta  di riunire intorno ad un tavolo  le associazioni sportive, la scuola, le famiglie e  l’amministrazione  pubblica al fine di elaborare una “Carta Etica dello Sport”  che  evidenzi  l’attenzione che  la  comunità  intende  rivolgere  ai  propri giovani. “Dobbiamo sentirci tutti insieme responsabili di come avviamo i nostri ragazzi allo sport” dice l’assessore allo sport Maria Ghizzi “è uno degli elementi, insieme a scuola e famiglia che maggiormente influiscono sull’educazione e sulla disciplina di bambine e bambine. Avvia al rispetto, alla costanza, al gioco di squadra, alle vittorie e alle sconfitte, al sacrificio giusto per ottenere dei risultati. L’obiettivo della giornata di lavori è quello di impegnarci tutti insieme a preservare comportamenti corretti e sani dello sport e ringrazio sin da ora tutte le associazioni sportive che hanno collaborato a questo progetto”.
A sostenere l’iniziativa ci saranno esponenti del mondo sportivo, che saranno intervistati dalla giornalista Margherita Grassi. Hanno già dato conferma: Cecila Camellini, nuotatrice non vedente e Gianni Scotti che porteranno la loro personale visione dello sport al di là delle disabilità; l’ex pallavolista olimpionica Julie Vollersten e al nuotatore carpigiano Gregorio Paltrinieri che si inseriranno sul valore dell’educazione tra sport e scuola; l’ex allenatore Renzo Ulivieri  che interverrà sull’influenza dei media ed infine lo psicologo specializzato in prestazione sportiva Pietro Trabucchi che parlerà degli effetti dell’educazione sportiva sullo sviluppo della personalità dei giovani.
Interventi importanti che saranno arricchiti dalla restituzione di un video-intervista a genitori e giovani realizzato dal Centro Famiglie Bassa Reggiana.
Nel pomeriggio alle ore 15.00 si formeranno tre gruppi eterogenei formati da genitori, alunni e istituzioni per elaborare progetti e carte etiche da far sottoscrivere all’avvio di ogni anno scolastico per educare ed impegnare tutti alla valorizzazione dello sport in modo etico e corretto. Alle 17.30 tali progetti saranno presentati formalmente per una condivisione.

Nuovauto

Si è conclusa con la tradizionale festa della scuola tennis, la stagione tennistica 2012/13.

scuola 2013

Si  è  conclusa con la tradizionale festa della scuola tennis, la stagione  tennistica 2012/13. Occasione per le premiazione degli atleti che si sono distinti nei vari tornei, un piccolo gadget-ricordo per tutti i partecipanti, l’immancabile foto e un piccolo ristoro. Questo il  programma della giornata, diretto come sempre dall’istruttore della scuola Paolo Tagliavini. Oltre ai corsi della scuola tennis, vanno in vacanza anche le varie competizioni a squadre, mentre i corsi adulti proseguiranno fino a fine luglio.
Il circolo tennis però è sempre attivo e  prosegue, oltre alla normale attività, anche con altre iniziative. Da segnalare il 20 e 21 luglio  la trasferta in quel di Valdagno (Vicenza) presso il locale impianto sportivo “Meeting club”, società da anni gemellata con il nostro circolo. Da tempo la collaborazione tra i due club è molto  attiva  e si fortifica sempre di più. In corso di svolgimento anche un interessante torneo a squadre  che vede iscritte otto formazioni, tra queste anche quelle di circoli amici come  Fabbrico, Correggio, Carpi e Rio Saliceto. Sportivi che ogni volta vengono invitati rispondono sempre presente dimostrando impegno ed entusiasmo. Buona la partecipazione del pubblico nelle serate di gara, lunedì, martedì e giovedì, con un ricco buffet sempre a disposizione per giocatori e spettatori, gentilmente offerto dal circolo. Un modo piacevole per trascorrere serenamente e in compagnia queste serate estive.
Arrivederci quindi a settembre per la ripresa delle attività con tanti  obbiettivi e nuove motivazioni. Il consiglio direttivo, insieme allo staff tecnico augurano ad atleti ed appassionati buone vacanze.
Si ricorda che per informazioni su corsi, lezioni individuali e prenotazione campi si può telefonare al tel.0522-653026 .

Giorgio Pagliani

Young woman holding up a blank board, studio shot.