Fiera di San Cassiano: tra luna park, mostre e concerti spicca LudicaRocca, ritrovo per gli appassionati di giochi in scatola

fiera san cassiano novellara

Dal 30 aprile al 4 maggio torna la tradizionale fiera di San Cassiano a Novellara. La Piazza Unità d’Italia sarà invasa da divertenti giostre e attrazioni per i più piccoli, mentre tutto il centro storico si colorerà di sapori, profumi, mercatini dell’ingegno e mostra mercato dell’industria, artigianato artistico, auto e verde.

La fiera di San Cassiano è anche l’occasione per aprire i preziosi spazi espositivi della Rocca dei Gonzaga agli artisti locali, alle associazioni e alle scuole che partecipano attivamente creando un ricco programma che unisce, arte, cultura e storia locale.

VENERDÌ 1 MAGGIO: AL VIA LA FIERA E GRANDE CONCERTO – Venerdì 1 maggio l’amministrazione comunale inaugura in viale Roma alle ore 10.30, come da tradizione, la Fiera di San Cassiano. Quest’anno lo farà in compagnia dei volontari AUSER, impegnati da diversi mesi, nel restauro e recupero dei pezzi provenienti dal Museo della Civiltà Contadina, chiuso a seguito del terremoto del 1996. A loro, che quotidianamente offrono tempo e attenzioni al recupero del nostro recente passato ed a tutte le famiglie che hanno arricchito questa esposizione, l’amministrazione vuole dedicare uno speciale ringraziamento. Per l’occasione il novellarese Luigi Camellini donerà per l’esposizione contadina un quadro naif con richiami alla cultura contadina locale.  Inoltre, torna per il terzo anno il Concerto del Primo Maggio, a cura di Live is Life, nel cortile della Rocca, in compagnia di tante tribute band a partire dalle ore dalle ore 15.00.

PER I PIU’ PICCOLI – Oltre al luna park ed alla giornata del bambini del 5 maggio, per grandi e piccini è in programma tutta la giornata del 3 maggio LudicaRocca: giochi in scatola, board games, magic e tutto ciò che gira attorno al gioco intelligente  a cura di Pro Loco con la partecipazione del Club TreEmme di Carpi. L’invito è semplice e rivolto a tutti: portate il vostro gioco in scatola preferito e mettetevi a disposizione per giocare insieme e spiegare a tutti gli interessanti le regole del gioco.

C’è sempre grande attesa e divertimento per il “Piccoli Ciceroni” i bambini delle classi quinte delle Scuole elementari di Novellara e San Giovanni che “adotteranno” una Sala espositiva del Museo Gonzaga e ne esporranno i quadri, gli arazzi e la collezione di Vasi dell’antica Spezieria dei Gesuiti. L’iniziativa, già molto apprezzata e partecipata negli anni scorsi, si svolgerà sia l’1 che  il 3 maggio (ore 10.00 – 12.30) e sarà un’occasione per vedere – con occhi diversi – il patrimonio storico-artistico conservato nel Museo.

MOSTRE, ARTE E CULTURAL’Acetaia comunale, collocata nel sottotetto della Rocca, sarà aperta per assaggi e visite guidate a cura del gruppo di volontari promotori dell’Acetaia Comunale l’ 1 e 3 maggio dalle ore 10.00 – 12.30 e 15.00 – 18.30. A grande richiesta sarà in mostra la collezione di piante carnivore del giovane Marco, cittadino novellarese scomparso nel 2014. Tra le piante più curiose in mostra c’è un ibrido che è stato intitolato a Marco utilizzando il suo nickname conosciuto nel mondo degli appassionati e collezionisti “Iamsatirico”. Sempre l’1 e 3 maggio sarà aperto il ricco Archivio Storico comunale nella Rocca.

Dall’1 al 4 maggio sarà inoltre possibile visitare presso la Sala del Consiglio i dipinti di Romano Pasqualotto in Sala del Consiglio e la mostra di ricami delle allieve del corso “Reggio Ricama” presso la sala del Fico (ore 10.00 – 12.30 e 15.00 – 21.00). Da segnalare infine la mostra “Ritratti di pianura – Passioni e colori di una vita”, personale di pittura in memoria dell’artista Pier Giulio Beltrami che si terrà all’interno della sala espositiva del Museo Gonzaga.

La mostra è incentrata su una serie di opere che hanno come tema la pianura padana: contadine ritratte al lavoro, piegate sui campi, con il volto coperto da ampi cappelli di paglia, ma anche paesaggi tipici della nostra campagna silenziosi, assolati, ai quali si guarda con nostalgia. A fare da corollario ritratti di donne, un altro soggetto prediletto da Beltrami, dolci e forti come era la sua compagna di vita Lidia, presente in tre ritratti che aprono la mostra. Opere ad olio, acrilico, ma soprattutto acquerelli si susseguono sulle pareti della sala espositiva. Dopo la bella mostra di Palazzo Casotti a Reggio Emilia anche Novellara ha voluto rendere omaggio a questo o artista che ha vissuto a lungo a Novellara e che è morto in circostanze tragiche nel maggio 2013.

L’esposizione, che sarà aperta dall’1 al 17 maggio, è visitabile tutte le domeniche e Venerdì 1 dalle ore 10.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.30. Sabato 2 e Lunedì 4 Maggio apertura pomeridiana.

www.comunedinovellara.gov.it

Fiera di San Cassiano Fino al 4 maggio divertimento assicurato

Questo slideshow richiede JavaScript.

Primo maggio in festa a Novellara grazie alla Fiera di San Cassiano. La Fiera del paese, aiutata dal tempo mite, è stata invasa di pubblico dalla mattinata, quand’è stata inaugurata la festa in compagnia di tante autorità e del mondo del volontariato fino al pomeriggio dominato dal luna park, gli spazi espositivi commerciali e dell’artigianato dell’ingegno e molte mostre che arricchiranno il programma fino al 4 maggio.

Sabato e domenica sono aperte tutte le mostre organizzate in Rocca e non solo: i quadri dell’artista novellarese Daniele Vezzani “Rinascite”, che riprendono disegni e dipinti di pittori famosi del passato e li ricollocano, giocando con ironia, nel presente, sono esposti fino all’11 maggio nelle sale del Museo Gonzaga (10.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.30. Sabato 3 maggio solo al pomeriggio).
Le più ricercate e complesse lavorazioni di ricamo sono illustrate direttamente dalle allieve del corso “Reggio Ricama” nella loro esposizione visitabile presso la sala del Fico (ore 10.00 – 12.30 e 15.00 – 21.00) e sotto al porticato della Rocca. Davvero imperdibile la prima esposizione dopo anni di chiusura dei pezzi del Museo della Civiltà contadina recuperata nei mesi scorsi da un affiatato gruppo di volontari AUSER. I pezzi più curiosi, strani e inusuali sono visibili sotto al porticato della Rocca e all’interno della ghiacciaia (ore 10.00 – 12.30 e 15.00 – 18.30). Nella Spezieria dell’ex Convento dei Gesuiti in Viale Roma, l’artista Giuseppe Martucci espone le sua opere pittoriche fino al 25 maggio (ore 10.00 – 13.00 e 15.00 – 19.30).
Il Circolo ricreativo di Via Veneto 30 partecipa per la prima volta al Circuito OFF di Fotografia Europea di Reggio Emilia con una mostra dal titolo “Vedere. Uno sguardo infinito” con scorci e paesaggi di Novellara davvero da non trascurare (aperta tutti i giorni dalle ore 15.00 alle 18.30 fino al 31 maggio).
In Sala Polivalente prosegue la mostra “La Guerra d’Etiopia” – con gli occhi e con la voce di due novellaresi. La mostra, documentale e fotografica, era inserita nelle iniziative della Festa della Liberazione, ma prosegue per tutta la durata della Fiera per regalare un viaggio di consapevolezza nella realtà della Guerra vista attraverso i racconti di due giovani novellaresi. La mostra a cura di Adorina Catalano e Giuliano Ariosi è promossa da Auser Novellare e vede il contributo di Elsa Santini e Wilma Lanza. Orari apertura: 10.00 – 12.30 e 15.00 – 18.30.

Ultima occasione, domenica 4 maggio, per assistere alla visita guidata a cura dei bambini delle classi quinte delle Scuole elementari di Novellara al Museo Gonzaga. I “Piccoli Ciceroni” illustrano el sale, i quadri e la ricca collezione di Vasi dell’antica Spezieria dei Gesuiti solo al mattino dalle ore 10.00 alle ore12.30). E’ boom di presenze anche alla mostra collocata in Archivio Storico con le “Immagini sacre di Novellara” a cura della collazionatrice Antonella Rapacchi (ore 10.00 – 12.30 e 15.00 – 18.30). La mostra sarà aperta anche sabato 10 maggio.
L’Acetaia comunale dalle ore 10.00 – 12.30 e 15.00 – 18.30 espone la mostra di piante carnivore del giovane Marco, cittadino novellarese tragicamente scomparso qualche settimane fa. “Il giardino di Marco” espone tra le tante piante, anche un ibrido che è stato intitolato a Marco utilizzando il suo nickname conosciuto nel mondo degli appassionati e collezionisti “Iamsatirico”. Durante gli orari d’apertura della mostra sarà presente un suo amico per illustrare e spiegare questa collezione.

Sabato 3 maggio – Generazioni CCR si danno appuntamento in via Garibaldi – La Fiera di San Cassiano diventa l’occasione per tanti nostalgici della Casa di Vacanze CCR di Igea Marina di ritrovarsi ad un aperitivo di presentazione del libro “Generazioni CCR” che verrà presentato, sabato 3 maggio alle ore 17.30 sotto ai portici di Corso Garibaldi dove sarà attivo per tutta la durata della Fiera uno spazio a cura di Progetto Giovani. In una cornice scenografica, arricchita da arredi originali provenienti direttamente dalla sede di Viale Pinzon 340, spiccano novellaresi d’eccezione che porteranno la loro personale testimonianza e ricordi: tra gli invitati il Dott. Marco Ruini che nella prima fase della sua carriera medica aveva prestato servizio presso la struttura, e il DJ Pietro Casarini che aveva partecipato ai turni della colonia estiva da bambino. La presentazione, a cura di Progetto Giovani, Biblioteca comunale e Centro Lucio Lombardo Radice, sarà arricchita con video inediti registrati all’interno della struttura con un cicerone di eccezione…l’inossidabile bagnino Eugenio.
Sempre sotto ai portici di Corso Garibaldi, per tutto il periodo della Fiera sarà visitabile a tutti la Mostra fotografica “CCR: 40 anni di colonia vista dai novellaresi” con foto e documenti che vanno dai primi anni ’60 fino alla chiusura avvenuta nel 2002 a cura del Centro Culturale Lucio Lombardo Radice.

Farmacia Web

Fiera di San Cassiano Dal 30 aprile al 4 maggio luna park, spazi commerciali, mostre ed intrattenimento

fiera Novellara-1

A Novellara è in programma dal 30 aprile al 4 maggio la 411ª edizione della Fiera di San Cassiano. La tradizionale rassegna di artigianato, gastronomia, mostre d’arte, attrezzature, macchine agricole e luna park organizzata insieme alla Pro Loco locale si svolgerà nella suggestiva cornice del centro storico gonzaghesco di Novellara. In particolare Novellara vanta la possibilità di ospitare la mostra mercato e tutte le attrazioni del luna park in Piazza Unità d’Italia, mentre il mercatino dell’ingegno e gli spazi commerciali in via Cavour e Borgonuovo, tutti i giorni della fiera.
Tutte le sale espositive della Rocca e del paese sono “teatro” delle esposizioni e mostre dedicate alla cultura e alla storia locale.
Giovedì 1 maggio: al via la fiera e grande concerto – Giovedì 1 maggio l’amministrazione comunale inaugura nel cortile della Rocca alle ore 10.30, come da tradizione, la Fiera di San Cassiano. Quest’anno lo farà in compagnia dei volontari AUSER, impegnati da diversi mesi, nel restauro e recupero dei pezzi provenienti dal Museo della Civiltà Contadina, chiuso a seguito del terremoto del 1996. A loro, che quotidianamente offrono tempo e attenzioni al recupero del nostro recente passato, l’amministrazione vuole dedicare questa festa tradizionale. Inoltre, torna per la seconda edizione il Concerto del Primo Maggio, a cura di Live is Life, nel cortile della Rocca, in compagnia della tribute band Ma Noi No, Amara mente (Negramaro), Siamo Soli (Vasco Rossi) e molti altri, a partire dalle ore dalle ore 15.30, con possibilità di punto ristoro aperto dalle 14.00.
1 – 3 e 4 maggio spazio alle alla storia locale – La fiera diventa occasione di promozione e valorizzazione della cultura, dell’arte, della storia locale e di antichi saperi. Iniziamo con la mostra “Rinascite” dell’artista novellarese Daniele Vezzani, che sarà ospitata fino all’11 maggio nelle sale del Museo Gonzaga.
Il titolo della mostra “Rinascite” è il filo conduttore della esposizione e si riferisce alla serie di quadri che riprendono disegni e dipinti di pittori famosi del passato e li ricollocano, giocando con ironia, nel presente. Il tratto che accomuna tutte le opere esposte è la grande maestria nel disegno, dell’artista che ha già avuto occasione di esporre le proprie opere in importanti e numerose mostre personali e collettive – a tal proposito si segnala , ad esempio, la Biennale di Venezia 2011. La mostra, organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Novellara, rimarrà aperta in occasione della fiera dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.30. Sabato 3 maggio solo al pomeriggio.
Le allieve del corso “Reggio Ricama” promuovono la “Mostra di ricami” realizzati durante i loro corsi che si tengono ogni anno al Circolo Ricreativo, presso la sala del Fico (ore 10.00 – 12.30 e 15.00 – 21.00) e sotto al porticato della Rocca. Si entrerà così nel dettaglio delle varie tecniche di ricamo come “punto madama”, “punto umbro, varie sfilature e si potrà godere di preziose e interessanti lavorazioni per le occasioni più importanti: dalla dote per le figlie, ai corredini per i neonati, dagli elementi di decoro per la casa, all’intimo di una volta. I volontari AUSER, che saranno ringraziati pubblicamente durante l’inaugurazione di domenica 1 maggio, esporranno per tutti i giorni della Fiera di San Cassiano, lungo il porticato della Rocca e nell’ex ghiacciaia collocata nei sotterranei della Rocca alcuni dei pezzi più curiosi, strani e inusuali recuperati dal Museo della Civiltà contadina (ore 10.00 – 12.30 e 15.00 – 18.30). Nella Spezieria dell’ex Convento dei Gesuiti in Viale Roma, l’artista Giuseppe Martucci espone le sua opere pittoriche fino al 25 maggio (ore 10.00 – 13.00 e 15.00 – 19.30).
Il Circolo ricreativo di Via Veneto 30 partecipa per la prima volta al Circuito OFF di Fotografia Europea di Reggio Emilia con una mostra dal titolo “Vedere. Uno sguardo infinito”. Il Circolo impegnato da tempo nel qualificare la sua attività promuovendo altre iniziative oltre a quelle tradizionali, ha allacciato un rapporto organico con un gruppo di artisti reggiani col quale sono state realizzate una serie di mostre di pittura. La mostra del Circuito OFF nasce a seguito di due corsi base sulla fotografia digitale e alla disponibilità di otto fotografi volontari all’interno del Circolo. Saranno in mostra alcuni scatti particolari, insoliti, nelle atmosfere e negli ambienti, di Novellara. La mostra sarà aperta tutti i giorni dalle ore 15.00 alle 18.30 fino al 31 maggio.
In Sala Polivalente prosegue la mostra “La Guerra d’Etiopia” – con gli occhi e con la voce di due novellaresi. La mostra, documentale e fotografica, era inserita nelle iniziative della Festa della Liberazione, ma prosegue per tutta la durata della Fiera per regalare un viaggio di consapevolezza nella realtà della Guerra vista attraverso i racconti di due giovani novellaresi. La mostra a cura di Adorina Catalano e Giuliano Ariosi è promossa da Auser Novellare e vede il contributo di Elsa Santini e Wilma Lanza. Orari apertura: 10.00 – 12.30 e 15.00 – 18.30.
1 e 4 maggio  – Scoprire la Rocca ed i suoi tesori – Giovedì 1 maggio e domenica 4 maggio i bambini delle classi quinte delle Scuole elementari di Novellara faranno da “Piccoli Ciceroni” al Museo Gonzaga. Ognuno “adotterà” una sala e ne esporrà i quadri e ricca collezione di Vasi dell’antica Spezieria dei Gesuiti. L’iniziativa, già molto apprezzata e partecipata negli anni scorsi, si svolgerà solo al mattino (ore 10.00 -12.30) e sarà un’occasione per vedere – con occhi diversi – il patrimonio storico-artistico conservato nel Museo. L’archivio storico sarà aperto ai visitatori perché ospiterà la raccolta di “Immagini sacre di Novellara” a cura della collazionatrice Antonella Rapacchi (ore 10.00 – 12.30 e 15.00 – 18.30). La mostra sarà aperta anche sabato 10 maggio.
L’Acetaia comunale, collocata nel sottotetto della Rocca, sarà aperta per assaggi e visite guidate a cura del gruppo di volontari promotori dell’Acetaia Comunale l’ 1 e 4 maggio dalle ore 10.00 – 12.30 e 15.00 – 18.30. Per l’occasione sarà in mostra la collezione di piante carnivore del giovane Marco, cittadino novellarese tragicamente scomparso qualche settimane fa. Tra le piante più curiose in mostra c’è un ibrido che è stato intitolato a Marco utilizzando il suo nickname conosciuto nel mondo degli appassionati e collezionisti “Iamsatirico”. Durante gli orari d’apertura della mostra sarà presente un suo amico per illustrare e spiegare questa collezione.
Sabato 3 maggio – Generazioni CCR si danno appuntamento in via Garibaldi – La Fiera di San Cassiano diventa l’occasione per tanti nostalgici della Casa di Vacanze CCR di Igea Marina di ritrovarsi ad un aperitivo di presentazione del libro “Generazioni CCR” che verrà presentato, sabato 3 maggio alle ore 17.30 sotto ai portici di Corso Garibaldi dove sarà attivo per tutta la durata della Fiera uno spazio a cura di Progetto Giovani. In una cornice scenografica, arricchita da arredi originali provenienti direttamente dalla sede di Viale Pinzon 340, spiccano novellaresi d’eccezione che porteranno la loro personale testimonianza e ricordi: tra gli invitati il Dott. Marco Ruini che nella prima fase della sua carriera medica aveva prestato servizio presso la struttura, e il DJ Pietro Casarini che aveva partecipato ai turni della colonia estiva da bambino. La presentazione, a cura di Progetto Giovani, Biblioteca comunale e Centro Lucio Lombardo Radice, sarà arricchita con video inediti registrati all’interno della struttura con un cicerone di eccezione…l’inossidabile bagnino Eugenio.
Sempre sotto ai portici di Corso Garibaldi, per tutto il periodo della Fiera sarà visitabile a tutti la Mostra fotografica “CCR: 40 anni di colonia vista dai novellaresi”  con foto e documenti che vanno dai primi anni ’60 fino alla chiusura avvenuta nel 2002 a cura del Centro Culturale Lucio Lombardo Radice.

pubblicita 2014001

Piano anti abusivismo: tutte le forze preposte saranno attive durante la Fiera di San Cassiano

incontro anti abusivismo

Nella foto da sinistra: l’ispettore Paola Rossini, il Comandante della Polizia Municipale Bassa Reggiana Paolo Girotti, il Vice Sindaco Barbara Cantarelli e il Luogotenente della Stazione dei Carabinieri Felice barberisi.

L’amministrazione comunale da anni impegnata nel pianificare e prevenire ogni forma di abusivismo durante la fiera di San Cassiano, desidera ringraziare fin da ora tutte le forze dell’ordine che tenacemente e puntualmente compiono il loro dovere durante le intense giornate della fiera e tutti i cittadini che segnaleranno situazioni ambigue o scorrette.
“Ritengo importante indire tutti gli anni questa riunione con le forze dell’ordine coinvolte nel controllo e vigilanza della fiera per rafforzare il presidio durante la festa e contrastare il fenomeno dell’abusivismo” afferma il Vice Sindaco Barbara Cantarelli e prosegue  “La fiera di S. Cassiano è una tradizione di Novellara che non smette di richiamare gente anche da fuori, auspicando nel bel tempo, sarà un’occasione per divertirsi, visitare mostre, il Museo Gonzaga e curiosare tra le bancarelle della parte commerciale che si sviluppano tra le vie adiacenti la Piazza”.

Sottoscrizione Portico FACEBOOK