TAG

pubblicitc3a0-rinaldo-ottobre-1024

varie, democrazia, leggi, lobby, casta, editoriale, governo, esteri, economia, scandali, fatti e misfatti, salute, mass media, diritti civili, giustizia, ambiente, USA, sanità, crisi, centrosinistra, centrodestra, diritti umani, povertà, sprechi, forze dell’ordine, scienza, libertà, censura, lavoro, cultura, animali, infanzia, berlusconi, chiesa, centro, energia, internet, mafie, europa, riceviamo e pubblichiamo, giovani, OMICIDI DI STATO, notizie, banche, carceri, eurocrati, satira, immigrazione, renzi, facebook, scuola, euro, guerra, grillo, manipolazione, mediatica, bilderberg, pensione, mondo, signoraggio, alimentari, poteri forti, Russia, massoneria, sovranità monetaria, razzismo, manifestazione, finanza, debito pubblico, siria, tasse, israele, UE, disoccupazione, ucraina, marijuana, travaglio, agricoltura, canapa, militari, califfo, ISIS, banchieri, mario monti, trilaterale, germania, terrorismo, geoingegneria, Grecia, obama, bambini, vaticano, Traditori al governo?, big, pharma, inquinamento, ogm, palestina, parentopoli, napolitano, enrico letta, vaccini, cancro, tecnologia, PD, nwo, armi, equitalia, Angela Merkel, BCE, assad, austerity, cannabis, sondaggio, umberto veronesi, meritocrazia, nucleare, suicidi, fini, informatitalia,.blogspot.it, magdi allam, ministero della salute, video, m5s, privacy, clinica degli orrori, eurogendfor, Putin, droga, iraq, marra, sovranità nazionale, staminali, CIA, bancarotta, boston, bufala, monsanto, prodi, INPS, elezioni, fondatori del sito, globalizzazione, iene, politica, troika, evasione, matrimoni gay, nigel, farage, 11 settembre, acqua, anatocismo, diritti, fmi, fukushima, nikola tesla, società, usura, draghi, fisco, golpe, moneta, pedofilia, roma, rothschild, stamina, foundation, Aspen, Institute, FBI, Giappone, Onu, africa, alimentazione, autismo, francia, imposimato, islam, nsa, ricchi, terremoto, torture, Auriti, Marco Della Luna, adam, kadmon, aids, attentati, bavaglio, costituzione, federico, aldrovandi, fiscal compact, giovanardi giuseppe, uva, lega nord, nato, petrolio, propaganda, servizi segreti, sicilia, slot, machine, sovranità individuale, storia, Cina, Fornero, Unione Europea, borghezio, casaleggio, controinformazione, corruzione, crimea, dittatura, famiglie, fed, forconi, giustizia sociale, goldman sachs, india, influencer, mario draghi, mcdonald, mes, mossad, pecoraro, scanio, proteste, psichiatria, rifiuti, rockfeller, sciopero, spagna, suicidio, svendita, terra, turchia, violenza, virus, aldo moro, arsenico, barnard, bonino, carne, chernobyl, chico forti, ebola, edward snowden, elites, false, flag, frutta, inciucio, laura boldrini, magistratura, marine le pen, marò, no muos, no tav, nuovo ordine mondiale, precariato, prelievi forzoso, privilegi, prostituzione, ricerca, ungheria, università, vegan, 9 dicembre, Ilva, Muos, NASA, Svizzera, alan friedman, alluvione, corte europea, diritti uomo, degrado, delocalizzazione, dentisti, diffamazione, disabili, donne, educazione, elettrosmog, esercito, europarlamento, farmaci, gesuiti, gheddafi, hiv, ignazio marino, illeciti bancari. illuminati. informazione. islanda. latte. legge elettorale. microspia. mmt. ocse. orban. paola musu. pensioni, radioattività, riserva aurea, salvini, sardegna, sigaretta elettronica, sigonella, sindacati, spread, stati uniti, stefano cucchi, taranto, telefono, cellulare, truffe online, vegetariani, veleni, Alzheimer Chomsky, Consiglio dei Ministri, ETA, Enoch, Thrive, Nichi Vendola, PNL, aborto, aborto forzato, affidamento, amato, anonymous, anoressia, antonio maria rinaldi, argentina, armeni, arrigo, molinari, asteroidi, baschi, bersani, bettino craxi, bill gates, bin laden, boicottaggio, boldrini, brevetto, btp by, calcio, cambiamento, camorra, carabinieri, cervello, chemioterapia, cipro, class action, claudio morganti, commercio di organi, comunicazione, contestazione, controllo mentale, corte dei conti, cosmo, cravattari, crescita, crocetta, curiosità, daniel estulin, danilo calvani, david icke, davide vannoni, dell’utri, denaro, dentista, denuncia, disastro, discriminazione, diseguaglianza, dogana, domenico scilipoti, dossier, duilio poggiolini, ebook, egitto, eroina, etica, eurexit, fallimento, fiat, fido, finanziaria, fisica, fisica quantistica, follia, fondi d’investimento, genocidio, ghiandola pineale, giorgio gori, girolamo, archinà, giuliano amato, gold, hollande, ilaria alpi, illiceità bancarie, impresentabili, indagini, infermieri, insetti, interessi, iran, istruzione, le iene, libia, lucio chiavegato, luna, malattie, malta, maratona, mariano, ferro, mastropasqua, meccanica, quantistica, melanoma, messaggi subliminali, messico, metalli pesanti, meteorite, microchip, microonde, mistero, mk ultra, multe, musica, natura, obbligazioni, oligarchi, omofobia, oppt, overdose, papa francesco, paradisi fiscali, parkinson, parma, partito pirata, patrimonio, pena di morte, pensiero positivo, pesticidi, phishing, pianeti extrasolari, piero grasso, pizzarotti, plastica, polonia, polverini, pomodori, portogallo, pregiudicati, presidente della repubblica, prostata pubblica, amministrazione, quantum, r-fid, recessione, regno di gaia, riformiamo le banche, rigore, risveglio coscienze, saddam, sangue, satana, schiavi, scie chimiche, scippatori, scoperto, secessione, senzatetto, sert, sfratto, sisa, snowden, spammer, speculazione, spionaggio, studenti, tabacco, tasso d’interesse, teri, terra dei fuochi, tossicodipendenza, trasfusioni, trattato di velsen, troll, trust, tsipras, turismo, twitter, universo, uranio impoverito, uruguay, vati, verdura, vessazioni, veterinario, bravo, roma, veterinario, gianicolense, vulcano, wikipedia, yellowstone,

TAG

 

 

pubblicitc3a0-rinaldo-ottobre-1024

varie, democrazia, leggi, lobby, casta, editoriale, governo, esteri, economia, scandali, fatti e misfatti, salute, mass media, diritti civili, giustizia, ambiente, USA, sanità, crisi, centrosinistra, centrodestra, diritti umani, povertà, sprechi, forze dell’ordine, scienza, libertà, censura, lavoro, cultura, animali, infanzia, berlusconi, chiesa, centro, energia, internet, mafie, europa, riceviamo e pubblichiamo, giovani, OMICIDI DI STATO, notizie, banche, carceri, eurocrati, satira, immigrazione, renzi, facebook, scuola, euro, guerra, grillo, manipolazione, mediatica, bilderberg, pensione, mondo, signoraggio, alimentari, poteri forti, Russia, massoneria, sovranità monetaria, razzismo, manifestazione, finanza, debito pubblico, siria, tasse, israele, UE, disoccupazione, ucraina, marijuana, travaglio, agricoltura, canapa, militari, califfo, ISIS, banchieri, mario monti, trilaterale, germania, terrorismo, geoingegneria, Grecia, obama, bambini, vaticano, Traditori al governo?, big, pharma, inquinamento, ogm, palestina, parentopoli, napolitano, enrico letta, vaccini, cancro, tecnologia, PD, nwo, armi, equitalia, Angela Merkel, BCE, assad, austerity, cannabis, sondaggio, umberto veronesi, meritocrazia, nucleare, suicidi, fini, informatitalia,.blogspot.it, magdi allam, ministero della salute, video, m5s, privacy, clinica degli orrori, eurogendfor, Putin, droga, iraq, marra, sovranità nazionale, staminali, CIA, bancarotta, boston, bufala, monsanto, prodi, INPS, elezioni, fondatori del sito, globalizzazione, iene, politica, troika, evasione, matrimoni gay, nigel, farage, 11 settembre, acqua, anatocismo, diritti, fmi, fukushima, nikola tesla, società, usura, draghi, fisco, golpe, moneta, pedofilia, roma, rothschild, stamina, foundation, Aspen, Institute, FBI, Giappone, Onu, africa, alimentazione, autismo, francia, imposimato, islam, nsa, ricchi, terremoto, torture, Auriti, Marco Della Luna, adam, kadmon, aids, attentati, bavaglio, costituzione, federico, aldrovandi, fiscal compact, giovanardi giuseppe, uva, lega nord, nato, petrolio, propaganda, servizi segreti, sicilia, slot, machine, sovranità individuale, storia, Cina, Fornero, Unione Europea, borghezio, casaleggio, controinformazione, corruzione, crimea, dittatura, famiglie, fed, forconi, giustizia sociale, goldman sachs, india, influencer, mario draghi, mcdonald, mes, mossad, pecoraro, scanio, proteste, psichiatria, rifiuti, rockfeller, sciopero, spagna, suicidio, svendita, terra, turchia, violenza, virus, aldo moro, arsenico, barnard, bonino, carne, chernobyl, chico forti, ebola, edward snowden, elites, false, flag, frutta, inciucio, laura boldrini, magistratura, marine le pen, marò, no muos, no tav, nuovo ordine mondiale, precariato, prelievi forzoso, privilegi, prostituzione, ricerca, ungheria, università, vegan, 9 dicembre, Ilva, Muos, NASA, Svizzera, alan friedman, alluvione, corte europea, diritti uomo, degrado, delocalizzazione, dentisti, diffamazione, disabili, donne, educazione, elettrosmog, esercito, europarlamento, farmaci, gesuiti, gheddafi, hiv, ignazio marino, illeciti bancari. illuminati. informazione. islanda. latte. legge elettorale. microspia. mmt. ocse. orban. paola musu. pensioni, radioattività, riserva aurea, salvini, sardegna, sigaretta elettronica, sigonella, sindacati, spread, stati uniti, stefano cucchi, taranto, telefono, cellulare, truffe online, vegetariani, veleni, Alzheimer Chomsky, Consiglio dei Ministri, ETA, Enoch, Thrive, Nichi Vendola, PNL, aborto, aborto forzato, affidamento, amato, anonymous, anoressia, antonio maria rinaldi, argentina, armeni, arrigo, molinari, asteroidi, baschi, bersani, bettino craxi, bill gates, bin laden, boicottaggio, boldrini, brevetto, btp by, calcio, cambiamento, camorra, carabinieri, cervello, chemioterapia, cipro, class action, claudio morganti, commercio di organi, comunicazione, contestazione, controllo mentale, corte dei conti, cosmo, cravattari, crescita, crocetta, curiosità, daniel estulin, danilo calvani, david icke, davide vannoni, dell’utri, denaro, dentista, denuncia, disastro, discriminazione, diseguaglianza, dogana, domenico scilipoti, dossier, duilio poggiolini, ebook, egitto, eroina, etica, eurexit, fallimento, fiat, fido, finanziaria, fisica, fisica quantistica, follia, fondi d’investimento, genocidio, ghiandola pineale, giorgio gori, girolamo, archinà, giuliano amato, gold, hollande, ilaria alpi, illiceità bancarie, impresentabili, indagini, infermieri, insetti, interessi, iran, istruzione, le iene, libia, lucio chiavegato, luna, malattie, malta, maratona, mariano, ferro, mastropasqua, meccanica, quantistica, melanoma, messaggi subliminali, messico, metalli pesanti, meteorite, microchip, microonde, mistero, mk ultra, multe, musica, natura, obbligazioni, oligarchi, omofobia, oppt, overdose, papa francesco, paradisi fiscali, parkinson, parma, partito pirata, patrimonio, pena di morte, pensiero positivo, pesticidi, phishing, pianeti extrasolari, piero grasso, pizzarotti, plastica, polonia, polverini, pomodori, portogallo, pregiudicati, presidente della repubblica, prostata pubblica, amministrazione, quantum, r-fid, recessione, regno di gaia, riformiamo le banche, rigore, risveglio coscienze, saddam, sangue, satana, schiavi, scie chimiche, scippatori, scoperto, secessione, senzatetto, sert, sfratto, sisa, snowden, spammer, speculazione, spionaggio, studenti, tabacco, tasso d’interesse, teri, terra dei fuochi, tossicodipendenza, trasfusioni, trattato di velsen, troll, trust, tsipras, turismo, twitter, universo, uranio impoverito, uruguay, vati, verdura, vessazioni, veterinario, bravo, roma, veterinario, gianicolense, vulcano, wikipedia, yellowstone,

L’ EUROPA E’ IL FUTURO

1.000,000Caro direttore, gli italiani possiamo fare qualcosa per l’Europa, oltre che aspettarsi qualcosa. Sicuramente il compito primario è quello di difendere gli usi e le tradizioni di ogni Stato membro. Dalla crisi si può uscire solo se si uniti. Dobbiamo essere pronti, sia alle elezioni dei nostri rappresentanti alle europee mandando a Bruxelles persone preparate, sia per il prossimo impegno del semestre italiano che comincerà a luglio. L’Unione europea è ancora la soluzione vincente per il nostro Paese, perché garantisce pace, libertà, giustizia, sicurezza e benessere. Solo saltimbanchi e rozzi individui, la maggioranza incompetenti, predicano il contrario come l’uscita dall’euro che comporterebbe: “inflazione alle stelle, fuga dalle banche con ritiro dei risparmi, crack bancario, altissimi tassi di interesse, il nostro debito pubblico che fa default, perché con questi nostri interessi non si riuscirebbe a pagare i debiti che vanno saldati in euro. Il risultato immediato è uno shock, una tragedia. E nel medio e lungo periodo la perdita della gara con gli altri” (Prof. Romano Prodi). Bisogna pensare all’Europa come unica nazione dando il nostro contributo ed andando a votare, per il bene di tutti e soprattutto dei più giovani.

Cordialità
Paolo Pagliani

Novellara Bene Comune: è una nuova generazione di amministratori che si affaccia alla politica con lo spirito di chi vuole farsi portavoce di tutti i cittadini, tutelare e garantire un futuro alle giovani generazioni e dare rispetto e ascolto delle persone più anziane.

Novellara Bene Comune: è una nuova generazione di amministratori che si affaccia alla politica con lo spirito di chi vuole farsi portavoce di tutti i cittadini, tutelare e garantire un futuro alle giovani generazioni e dare rispetto e ascolto delle persone più anziane.

 

Il prezzemolo della nostra terra

Questa presentazione richiede JavaScript.

Torna Romano Prodi e questa volta ci parla di “terra” senza scivolare in facili battute sulla vita più mondana dei politici di questo mondo sempre più solitariamente italiano e sempre meno europeo.

Simone Oliva

Mentre nella piazza i bambini si divertono con i diversi laboratori dedicati a loro e alle famiglie in rocca arriva Romano Prodi considerato da qualcuno il “prezzemolo”di Novellara. Su questa catalogazione Prodi ironizza dicendo di apprezzare molto il prezzemolo perché e autoctono e a Km zero. A parte questa pacata risposta a una polemica politica iniziata e finita con un comunicato stampa, Prodi rimane sul tema e ci racconta la “terra” approfondendo l’attuale critica situazione africana fino a parlarci della pianura padana di oggi vista dall’aereo.
A una platea di quasi cinquecento persone, che forse non tutte hanno avuto la possibilità di vedere l’Emilia Romagna dall’alto (io l’ho vista solo su Google Earth!), Prodi racconta come questa sia diventata una terra massacrata da un’ “urbanizzazione totale e disordinata”. In questi anni si è cementificato tutto il possibile e ora sembra che ci si muova ancora in una direzione che non ha più senso perché la terra, il terreno agricolo, sta tornando ad essere al centro della vita. In una situazione mondiale in continuo aumento demografico e in cui i nuovi speculatori stanno acquistando enormi appezzamenti di terra nel mondo per coltivarla, Prodi ritiene che ora l’unica vera salvezza sia quella di tenersi stretta la propria terra preservandola. Secondo Prodi per fare questo è necessario operare già a livello comunale scardinando quel poco virtuoso meccanismo matematico degli introiti da urbanizzazione, incoraggiando piuttosto le ristrutturazioni edili con interventi di recupero di edifici abbandonati.
Il festival “Uguali Diversi” anche quest’anno ha centrato uno dei temi critici di questo periodo. Queste intense e partecipate giornate di sollecitazione sul tema della terra sicuramente porteranno nuovi stimoli alle riflessioni politiche favorendo il germogliare di nuovi frutti piuttosto che di nuovi quartieri residenziali o, al peggio, di nuovi centri commerciali.

ROMANO PRODI A NOVELLARA: “LA PARTE DEL MONDO PROIETTATA NEL FUTURO LOTTERA’ PER LE SUE RISORSE”

Questa presentazione richiede JavaScript.

Non lascia tregua il prof. Romano Prodi nell’ora e mezza di intervento e di dibattito con il nutrito pubblico accorso ad ascoltarlo per il suo intervento: “Cibo, energie e materie prime: strumenti di divisione o unione per il mondi di domani” a Novellara per il festival Uguali_Diversi.
Ma prima di iniziare la sua riflessione non si esime a rispondere alle sterili critiche apparse nei giorni scorsi sui mezzi d’informazione in cui la destra locale attacca i costi di questa manifestazione culturale e lo fa chiarendo: “Non gravo sull’economia comunale” e incoraggia la manifestazione per l’importante contributo e investimento nel costruire una struttura di convivenza comune, per gestire il mondo di domani, proprio in questo momento in cui la società non è più abituata a farlo.
Numeri e statistiche determino la sfida a cui l’umanità è chiamata a rispondere: siamo in 7 milioni di abitanti e a metà secolo saremo in 9 milioni e sarà necessario trovare cibo ed acqua per tutti. Ma non è l’aumento della popolazione e nemmeno la ricerca di cibo a sollecitare l’analisi di Prodi, ma piuttosto il cambiamento di dieta dei paesi in via di sviluppo (Cina, India e Sud America, lo spreco inopportuno di terreno per la produzione di energia e bio-carburante, l’urbanizzazione sfrenata e la mancanza di una legislazione a favore della ristrutturazione (e rimanda al delitto storico compiuto in Pianura Padana) a danno di opportune ristrutturazioni. Il dramma di reperire nuove risorse è in corso e Prodi richiama l’attenzione sulle guerre per l’acqua e le tensioni sociali determinate dall’acquisto di terreni per l’alimentazione da paesi terzi.
L’appello di Prodi è rivolto quindi alle organizzazioni internazionali e alle singole nazioni per un agire globale ed equilibrato perché “la terra non è più un problema di un singolo paese”
La kermesse culturale è sostenuta da: Fondazione Manodori, CPL Concordia e Massey Ferguson.
Tutto il programma su http://www.ugualidiversi.org