NOVELLARA SAPORI BALSAMICI

A Novellara Sabato 5 e domenica 6 ottobre torna la festa dedicato all’aceto balsamico tradizionale a cura di Acetaia Comunale e Pro loco ed il patrocinio dell’amministrazione comunale.
Per tutta la settimana i locali del centro storico proporranno specialità a base di questo squisito condimento le cui origini risalgono a Matilde di Canossa.
Sabato sera  dalle 21 si svolgerà il trofeo acetaia san Giacomo la corsa delle badesse: una competizioni  in cui le varie squadre si sfidano spingendo le badesse – le botti in rovere – intorno ai giardini della piazza di Novellara. Una gara solo apparentemente facile, si corre sui sassi della piazza e le botti se non ricevono una spinta uniforme tendono a scappare da tutte le parti.
Cerimonieri della serata la strana coppia di Radio Bruno che introdurrà commenterà e premierà i concorrenti alla gara delle badesse.
Nella serata funzionerà un piccolo punto ristoro a cura della pro loco.
Domenica mattina in contemporanea con lo storico mercatino dell’antiquariato i volontari dell’acetaia comunale daranno il via al  primo passo nella produzione dell’aceto balsamico: la cottura del mosto.
A fianco ci sarà una esposizione di ortaggi giganti a cura degli agricoltori della zona, mentre la  pro loco proporrà alcune specialità gastronomiche della tradizione contadina

ECCO IL PROGRAMMA NEL DETTAGLIO:
Programma
Sabato 5 ottobre in piazza unità d’Italia
Dalle 20.00 presso Bar Roma aperitivo balsamico spettacolo con DJ
Dalle 21 Trofeo Acetaia San Giacomo, gara della badesse. Commento a cura della strana coppia di Radio Bruno
Dalle 23.00 premiazioni a cura della Strana Coppia e musica con DJ

Domenica 6 ottobre In piazza unità d’Italia dalle 8.00
Cottura del Mosto
Esibizione di ortaggi giganti

Sara Germani

jessica

Novellara Balsamica, per trascorrere un gustoso week end a Novellara

Il primo fine settimana di ottobre a Novellara è ormai da 5 anni dedicato all’aceto balsamico. Questo perché la cottura del mosto coincide con il periodo della vendemmia e la conseguente disponibilità del mosto fresco da cuocere e concentrare.  La cottura normalmente avviene in piazza con l’allestimento dei paioli e il vigile controllo dei tecnici della  confraternita  che  sorvegliano  il bollore  lento e costante. Attorno a questa attività si sono man mano strutturate altri eventi sia goliardici che culturali. Il sabato sera ad esempio si svolge la corsa delle badesse  gara di velocità a squadre su percorso cittadino. Si tratta di fare ruzzolare le botti dette “badesse su un percorso circolare ( attorno ai giardini del centro storico) decretando vincitori coloro che per primi  terminano il percorso.

Apparentemente sembra una passeggiata  ma in realtà lo scorso anno si sono visti concorrenti sudatissimi e affaticati dichiarare che non si aspettavano che la gara fosse così impegnativa ma allo stesso tempo divertente. I vincitori si aggiudicheranno il secondo trofeo Acetaia San Giacomo.  Alla domenica mattina in sala del Fico in Rocca sarà possibile assistere alla lezione del prof. Giudici dell’Università di Modena e Reggio dal titolo :   “Indipendenza del giudizio, valore imprescindibile per l’analisi sensoriale”sul tema delle tecniche di valutazione della qualità degli aceti, mentre nel pomeriggio la Biblioteca comunale propone “La contessa Matilde alla corte di novellara e la magia del’aceto balsamico” animazione e adattamento teatrale della storia dell’aceto balsamico finalizzato alla conoscenza in forma ludica per i bambini  e non dell’aceto balsamico e della sua provenienza.

La due giorni sarà l’occasione per anticipare “Il registro delle Acetaie novellaresi” il progetto che verrà ufficialmente presentato durante l’Assemblea internazionale delle Cittaslow (dal 19 al 22 ottobre) e che mira a censire la produzione domestica e le tecniche utilizzate per la produzione di questo gustoso condimento.