La partita del cuore, pensando al Madagascar

SAMSUNG CAMERA PICTURES

Mercoledì 23 dicembre, ultimo giorno di scuola prima del S.Natale, come tutti gli anni, la nostra Scuola Media ha riproposto la “Partita del cuore”, momento aggregante che, unendo sport e solidarietà, diventa veicolo di valori.
Il ricavato dalle donazioni quest’anno verrà inviato alla scuola che è stata realizzata alcuni anni fa a Tzarafara in Madagascar da alcuni volontari di San Giovanni, tra i quali ricordiamo Renzo Marchetti. E’ bello pensare, che grazie ad un momento sportivo, in Madagascar, gli studenti di questa scuola sorrideranno pensando a noi, come noi abbiamo sorriso pensando a loro.
Inoltre, la difficile situazione internazionale che stiamo vivendo ci ha fatto guardare oltre alla classica partita di pallavolo e con l’insegnante di religione prof. Maria Leoni abbiamo ideato un momento simbolico e profondo per riflettere sul tema della pace.
Così, grazie alla sapiente guida degli insegnanti di educazione motoria, Prof. Simona Copreni e Marco Faraci, abbiamo realizzato una coreografia speciale e coinvolgente.
A fine manifestazione, noi ragazzi delle classi terze abbiamo letteralmente scritto sul pavimento la parola PACE con i  nostri corpi, coniugandola in varie lingue da noi conosciute (inglese, francese,Italiano e arabo), componendo queste figure con movimenti acrobatici secondo una tecnica che si chiama acrosport.
Possiamo dire che questo momento è stato  veramente molto emozionante ed emotivamente coinvolgente e che ci siamo sentiti parte della parola a cui stavamo dando vita, come rami di una albero proiettato verso il cielo.
Infine noi ragazzi abbiamo donato al Sindaco, al Presidente d’istituto Bazzan e a don Armin una bandierina della pace da noi realizzata e il Sindaco in cambio ci ha donato una Bandiera della Pace di stoffa.
Per quanto riguarda la partita non c’è stato un vero vincitore perché abbiamo giocato  fino all’ultimo momento. Un vero pareggio!
Abbiamo vissuto una mattinata dove ciò che conta è partecipare e dove l’obbiettivo vero è stare insieme seguendo la meta più importante: aiutare gli altri nella pace!
Grazie a tutti i ragazzi che hanno partecipato, ai professori che ci hanno coinvolto con il loro entusiasmo e a tutti coloro che hanno collaborato e sostenuto l’iniziativa!
Le squadre in campo:
Amministratori: Battini, Bocedi, Mulè, Lasagni.
Insegnanti: La Dirigente Maria Cristina Santini, Leoni, Copreni, Faraci, Tortorella, Ruscelli, Riccò A., Ambrosi.
Consiglio di istituto: Il Presidente Bazzan C., Tondelli M.
Educatori oratorio: Franzoni, Ferrari, Daolio, don Armin.

Elettra Rossi, Serena e Luca Dignatici

Farmacia Antica

La Partita del cuore 2013. La squadra del Sindaco vince la partita del decennale.

cuore001

Ormai da vent’anni la Partita del cuore caratterizza la fine della scuola e l’inizio delle vacanze natalizie. In questo lungo periodo, in cui si sono succedute due amministrazioni, quella di Calzari e di Daoli, la squadra degli insegnati e quella degli amministratori si sono sfidate sul campo da pallavolo, davanti agli occhi attenti degli studenti della Scuola Media, che hanno sempre pensato che il risultato fosse scontato.
Quest’anno, però, la squadra dell’Amministrazione (Gelosini, Salmi, Manfredini, Tondelli) che era capitanata da Raul Daoli, supportata da un folto gruppo di giovani della nostra Parrocchia (Bonini, Daolio, Patroncini, Pecorini, Sberveglieri) e da due mamme pallavoliste (Gatti e Zanardi), ha sbalordito tutti riuscendo a strappare una vittoria per 25 a 22 alla squadra formata sia dagli alunni delle classi terze che dai Prof. (Leoni, Copreni, Faraci, Ruscelli, Lucenti, Jimenez).
Al termine del mandato dell’amministrazione di Daoli, la Scuola media si sente in dovere di ringraziare sentitamente tutti quegli amministratori, che in questi anni si sono generosamente esibiti sul campo per questa iniziativa, che ricordiamo sempre, ha come scopo quello di educare alla solidarietà con chi vive in condizioni di disagio e necessità. Infatti quest’anno i fondi raccolti verranno devoluti alla scuola di Tsarafara in Madagascar e in parte alla nostra scuola.
Per concludere, vogliamo anche ricordare che, grazie al gentile invito della Dirigente Agnese Vezzani, un gruppo di studenti di terza si è recato a Reggiolo, per proseguire la sfida che è stata avviata l’anno scorso con gli alunni della scuola del comune confinante. Speriamo che anche questa iniziativa, che ormai è stata denominata il “Derby del cuore”, possa continuare ed avere lunga vita come la Partita del cuore.

Maria Leoni

nomadi-001