MACCHINISTI “FURBETTI” SU TRENORD

trenooCaro direttore, mi sono incuriosito scorrendo il giornale su un titolo strano e grottesco: <<Pagati di più se il treno ritarda>>. Risulta inverosimile che un gruppetto di ferrovieri, al fine di gonfiare la loro busta paga già buona, (1900 euro netti straordinari esclusi), facciano viaggiare i treni in ritardo. Un’accusa sostenuta da uno dei tre “pentiti” sulla linea Milano- CR – MN, i quali confermano che ogni 20 minuti di ritardo fa loro guadagnare 13 euro; <<La puntualità non è redditizia>> ribadiscono. Un’accusa pesante ma in Trenord, a differenza di Trenitalia, la retribuzione è proporzionata alle ore di lavoro: la prima pagata 6 euro, la terza 9, la quarta 12. In più c’è il <<bonus di condotta>>: 15 euro al raggiungimento della terza ora di guida, 25 alla quarta fino a 40 per la settima. Sono solo una trentina questi <<furbetti>>, su 1200 del totale, che provocano ritardi cronici e soppressioni di convogli beffando e facendo arrabbiare i 670 mila pendolari della Lombardia. Pare ora che l’articolo incriminato venga eliminato con il consenso sindacale. La furbizia, è, in pratica, l’ingegnosità votata all’egoismo e al tornaconto personale; è la sagacia consacrata alla malizia e alla scaltrezza, è anche il trucco o la truffa destinata all’inganno e al raggiro della persona onesta. Non so se noi italiani primeggiamo in questo; è vero però, che esaltiamo i furbi e la platea immensa e sostanzialmente rispettata degli evasori fiscali ne è una prova inoppugnabile.

Cordialità
Paolo Pagliani

Angolo dei sogni

Un’ordinanza per mantenere pulita la sede ferroviaria dai rami ed alberi

Il Comune di Novellara ha emesso un’ordinanza contingibile ed urgente per obbligare i privati cittadini con abitazioni o fondi rustici confinanti con la sede ferroviaria al taglio dei rami ed alberi che possano, in caso di caduta, interferire con il passaggio dei treni. Quest’ordinanza è stata richiesta da Ferrovie Emilia Romagna, alla luce degli eccezionali fenomeni meteorologici del febbraio scorso, per evitare qualsiasi tipo di pericolo per la pubblica incolumità ed interruzione del servizio ferroviario.

E’ possibile consultare l’ordinanza su  www.comune.novellara.re.it