RUBERIE: PRENDETEVI UN PO’ DI RIPOSO

E’ come un enorme elefante nella stanza della crisi italiana. Tutti ci girano intorno, lo vedono, e nessuno lo considera neppure lontanamente.

Caro direttore, sappiamo quello che è avvenuto nella Regione Lazio ma non c’è nulla di cui stupirsi; molti politicanti da sempre hanno sottratto i soldi dei contribuenti per riempirsi le tasche. Noi italiani avremmo diritto però ad un po’ di rispetto. In questo periodo caratterizzato da richieste di sacrifici che arrivano impietose da tutte le parti, servirebbe un periodo di tregua da parte della classe politica. Per cortesia fermatevi un attimo, prendetevi del riposo e sospendete i vostri indebiti arricchimenti – qualcuno le chiamerebbe ruberie – almeno fino a quando la situazione non sarà tornata alla normalità.

Cordialmente
Paolo Pagliani

L’estate sta finendo!

Con essa, sono terminati anche i nostri intrattenimenti del mercoledì sera al circolo. E’ stata un’esperienza positiva che ha incontrato il piacere dei Novellaresi.
Tutte le sere il cortile era pieno di persone, di tutte le età, le seggiole che preparavamo non bastavano mai, ma puntualmente si provvedeva (con piacere) a portarne fuori altre, per fa sì che tutti stessero comodi.
Il gruppo di intrattenitori che settimanalmente si sono esibiti, pur essendo di moderata portata, (questo per esigenza di costi) hanno riscontrato il piacere dei presenti.
I volontari che per tutta l’estate, nonostante il grande caldo, hanno dedicato il loro tempo a queste iniziative, non hanno mai manifestato segni di stanchezza o fastidio, al contrario,penso che se si fosse studiato a tavolino il gruppo non avrebbe potuto dare frutti migliori; pur essendo diversi erano perfetti per stare insieme.
Io, che da fuori li osservavo, mi sono sempre detta che tutte le volte era una festa nella festa, l’allegria e la gioia di stare insieme la faceva da padrone ed anche dal pubblico presente si coglieva questa sensazione. Bei gruppi che in amicizia ci hanno tenuto compagnia per tutta l’estate, per tutti era diventato un’appuntamento fisso, ritrovarsi e stare insieme. Per che ha la possibilità di spostarsi in auto e non ha problemi a uscire dal paese per andare dove meglio crede. Per gli altri abbiamo dato una possibilità in più di benessere e divertimento.
Sono stati tutti generosi nei nostri confronti,acquistando i biglietti della lotteria hanno contribuito al pagamento delle spese. Che dire delle signore che puntualmente alle 18,00 si trovavano in cucina, riscaldata dalla friggitrice per preparare lo gnocco; sono state meravigliose! A volte le osservavo preoccupata e tenevo a dovuta distanza il ventilatore; le incitavo a bere spesso e mi sentivo un po’ colpevole nel vederle sudare così, ma loro smorzavano sempre i mie timori con una battuta spiritosa.
La conclusione è che stiamo stati bene insieme e abbiamo fatto divertire parecchia gente. Io penso e spero che per l’anno prossimo questa esperienza si possa ripetere con lo stesso spirito e la stessavoglia di fare. Qundi arrivederci alla prossima estate.

Silvana Selogna

87 serate di divertimento ed intrattenimento. Il Comune chiude una positiva rassegna estiva all’insegna della solidarietà

L’amministrazione comunale è in procinto di chiudere il calendario degli eventi estivi all’insegna della grande partecipazione da parte dei novellaresi e non solo.
Tra giugno e agosto sono state organizzate 87 serate dedicate al cinema, alle mostre, al ballo, alla musica e alla valorizzazione del territorio. Tutti eventi promossi direttamente dal Comune oppure organizzati dai circoli e associazioni locali in collaborazione con l’ente e che in molti casi hanno avuto lo scopo di sostenere le popolazioni colpite dal terremoto.
Difficile elencarle tutte, ma tra le tante ricordiamo l’iniziativa promossa da CT9, Motosvalvolati, Pro Loco  a metà giugno, Sport & benessere con cui sono stati devoluti 8.000 euro al Comune di Rolo, i “Ma noi no” con il concerto di beneficenza, Quelli del ‘29 per la ricostruzione del Cinema di Rovereto (oltre 2.800 persone, circa 700 persone ai ristoranti ed un ricavo di 2.300 euro), e poi ancora l’Avis, il comitato feste di San Giovanni e S. Maria e quello del Parco Primavera, le feste e partite di beneficenza delle società sportive del basket e calcio. Per non parlare delle classiche iniziative estive come ad esempio il Cinema in Rocca che grazie all’aumento delle proiezioni ha avuto una media di 100 presenze a proiezione, Miss Anguria che riesce a divertire ed intrattenere sempre migliaia di persone e le visite al Museo ed in Acetaia.
Il Comune desidera ringraziare tutti coloro che con passione ed impegno hanno offerto una stagione estiva ricca di divertimento ed attenta a chi è in più difficoltà.
Dalle recenti dichiarazioni di Melli e Fantinati si evince che sono rientrati dalle ferie, riaccendendo la macchina delle polemiche fritte. “Dispiace constatare che l’attenzione ricada  solo sull’iniziativa organizzata dai commercianti giovedì scorso e sulla festa di fine ramadan” dice il Vice Sindaco Barbara Cantarelli e prosegue “Noi della giunta promuoviamo e sosteniamo molte iniziative e feste organizzate dalle associazioni locali meritevoli, senza  distinzioni etniche”  ricordando comunque che all’associazione composta da commercianti sono stati erogati dei contributi per organizzare la cena  e gli eventi di agosto, come previsto  dal piano di valorizzazione del centro.