Il Sindaco Elena Carletti interviene sul tema discarica Novellara

sindaco elena carlettiIl Sindaco di Novellara Elena Carletti interviene sul tema gestione rifiuti post chiusura discarica Poiatica e gestione discarica S.a.ba.r. per rassicurare i suoi concittadini: “Non c’è nessuna novità e sorpresa rispetto a quanto definito dai Piani regionali e provinciali. La chiusura della discarica di Poiatica è stata ampiamente preannunciata ed i bacini della discarica Sabar di Novellara non saranno ampliati, ma si andranno ad esaurire rispettando i volumi disponibili e seguendo la pianificazione provinciale che ci ha visti partecipare a tutti tavoli decisionali.
S.a.ba.r è un impianto-modello per la gestione rifiuti: ci sono delegazioni straniere che lo visitano, commissioni parlamentari che ne hanno apprezzato la capacità gestionale e i Comitati ambientalisti della zona, recentemente, hanno visitato l’impianto  rilevando valori della radioattività di fondo più bassa che nei territori circostanti (come già accertato dallo studio interno condotto).
L’esperienza e la professionalità acquisita dai tecnici che lavorano nella discarica novellarese ci aiuteranno a sviluppare nuovi progetti innovativi per questo impianto: è questo il futuro di S.a.ba.r. e Novellara non avrà di certo un ruolo da comprimario, ma di indirizzo, controllo e supervisione.
Sono inutili gli allarmismi e le critiche del consigliere di opposizione Mauro Melli: “S.a.ba.r. continuerà nella sua gestione trasparente e ampiamente controllata e al momento della chiusura avrà accantonato risorse per la gestione post-mortem addirittura superiori a quelle previste dalla legge”.

Schermata 2015-02-23 a 14.58.29

Replica a Mauro Melli su discarica Novellara

Inceneritore di Cavazzoli

Inceneritore di Cavazzoli

Il Consigliere Melli della Lega Nord alimenta ad arte paure sulla discarica. In più sedi e a più riprese entrambi abbiamo sempre affermato che la discarica di Novellara cesserà la propria attività nel 2015, senza alcun aumento delle volumetrie e senza alcun ampliamento. Perciò la chiusura dell’inceneritore di Cavazzoli non prevederà modifiche ai tempi ed alle modalità di conferimento dei rifiuti previsti per Novellara, che anzi ha risparmiato spazio negli anni scorsi grazie all’aumento della raccolta differenziata. Melli inoltre ha presentato un’interpellanza piena di dati sbagliati: confonde la raccolta differenziata con quella non differenziata, alimenta voci su un ritardo nella chiusura della discarica, non sa che a Cavazzoli era smaltita solo una quota minoritaria di rifiuti.
I Sindaci reggiani e la Provincia avevano garantito lo spegnimento di Cavazzoli entro il primo semestre 2012: ieri è stato fatto. Abbiamo votato atti ed abbiamo ribadito che la discarica di Novellara cesserà la propria attività nel 2015 ed anche su questo risponderemo con i fatti.

Mirko Tutino – Assessore all’Ambiente della Provincia di Reggio Emilia
Raul Daoli – Sindaco di Novellara