REFERENDUM LAVORO – UN SUCCESSO IL PRIMO GIORNO DI RACCOLTA FIRME

Questo slideshow richiede JavaScript.

Domenica 4 novembre, prima domenica del mese e giorno di mercato dell’antiquariato. Nonostante la pioggia e il clima decisamente autunnale, diverse persone si sono avvicinate al banchetto del comitato organizzato a Novellara sotto i portici di fronte al bar Mari, chi per firmare, chi per chiedere semplicemente informazioni. Il neonato comitato novellarese #lottoperildiciotto, che promuove i referendum sul lavoro (www.referendumlavoro.it), valuta in modo estremamente positivo il risultato ottenuto alla sua prima uscita. “In poco più di tre ore abbiamo raccolto oltre 80 firme, evidentemente il tema dei diritti sul lavoro è molto sentito dalla cittadinanza” afferma Enrico Ragni, assessore comunale nella precedente legislatura, oggi tra i padri fondatori del comitato. Anche Cristian Veronesi, membro storico del comitato Cristian Veronesi si dimostra visibilmente soddisfatto: “quando eravamo in piazza per l’acqua non c’era quasi bisogno di distribuire volantini e fermare i passanti, la gente si avvicinava già con la carta d’identità in mano pronta a firmare in favore dei referendum; rispetto al tema del lavoro devo dire che inizialmente ero un po’ perplesso sul fatto che ci potesse essere una sensibilità analoga, ma oggi, dopo i primi minuti di banchetto, fortunatamente mi sono dovuto ricredere”. Sulla stessa lunghezza d’onda anche gli altri componenti del comitato, Paolo Artoni, Paolo Bernini e Stefano Mazzi (consigliere comunale attualmente in carica che funge anche da certificatore per le firme raccolte): “siamo davvero contenti dell’esito di questa prima uscita e cogliamo l’occasione per invitare i nostri concittadini che non hanno avuto l’opportunità di firmare oggi, a venire a farlo una delle prossime domeniche; fino a fine novembre infatti saremo presenti la domenica mattina dalle 9.00 alle 12:30 con il banchetto e il materiale informativo”.

Comitato Novellarese Lottoperildiciotto
Novellara