Alert – Novellara 22 agosto 2012

Novellara, scompare una 79enne: salvata dai vigili
Reggionline
NOVELLARA (Reggio Emilia) – In una delle giornate più calde dell’anno, ha iniziato a vagare sotto il sole cocente, per quasi dieci chilometri, senza una direzione, completamente disorientata. Solo l’intervento di una pattuglia dei vigili ha impedito
Guarda tutti gli articoli su questo argomento »

Reggionline
Novellara, ortaggio di 477 chili trionfa alla festa della Zucca
Reggionline
La zucca di 477 chili cresciuta a Novellara. NOVELLARA (Reggio Emilia) – Continua il dominio degli agricoltori novellaresi nella produzione di ortaggi giganti. Dopo miss Anguria, la festa dedicata al cocomero più grande vinta dalla Società Agricola
Guarda tutti gli articoli su questo argomento »

Reggionline
L’alcoltest non perdona sono sette le patenti ritirate
Gazzetta di Reggio
NOVELLARA. Ritirate undici patenti in una settimana. E’ questo il bilancio dei controlli ferragostani operati dalla Polizia Municipale Bassa Reggiana. La causa più diffusa per i ritiri della patente è, guarda caso, la guida in stato di ebbrezza. Ben
Guarda tutti gli articoli su questo argomento »
La giornata più calda dell’anno
Telereggio
Quella vissuta oggi è stata la giornata più calda dell’anno: nella Bassa, per la precisione a Novellara, sono stati toccati i 39 gradi. A Castelnovo Monti la colonnina di mercurio ha segnato una massima di 33 gradi; 29 al Cerreto. Si tratta di
Guarda tutti gli articoli su questo argomento »
Reggio Emilia, oggi la giornata più calda dell’anno
Reggionline
Record in città con 38,5 gradi, ancora peggio ancora a Novellara. E’ emergenza siccità: l’assessore regionale Rabboni chiede un incontro col ministro. Oggi la giornata più calda dell’anno. REGGIO EMILIA – Il record, previsto e temuto nei giorni scorsi,
Guarda tutti gli articoli su questo argomento »

DEPUTATI CONTRO IL GIOCO D’AZZARDO

Caro direttore, pare sia nata alla Camera, a cui hanno aderito tutti i gruppi parlamentari, una Associazione “Liberi dall’Azzardo” che chiede una legge di riforma sul gioco di azzardo e per combattere la ludopatia. La proposta è di tassare solo del 5% i 130 miliardi dell’azzardo incamerando 7 miliardi all’anno, sufficienti per ridurre l’IVA e le accise sulla benzina. Un intervento legislativo che andrebbe nella giusta direzione se si realizzasse e che darebbe prova di senso di responsabilità. Si stanno accorgendo che siamo di fronte ad una vera e propria piaga sociale, che la crisi spinge inesorabilmente le persone a crescere nell’illusione che una “giocata” possa risolvere i propri problemi economici. Per avere un’ idea della portata del fenomeno, stime realistiche effettuate nei primi cinque mesi dell’anno, prevedono che nel 2012 si passerà da 79 miliardi di euro a 130 miliardi! La ludopatia è una malattia gravissima, una specie di dipendenza compulsiva che attacca non solo i giovani come altre forme di droga ma anche anziani, impiegati, casalinghe che si avvicinano all’azzardo sperando di frenare la discesa nella povertà. Invece, come è evidente a molti è tutto il contrario, perché ci si inoltra in un tunnel buio, con poche speranze di uscirne senza il supporto della medicina e della psicologia. Nel frattempo migliaia di famiglie si sono ridotte sul lastrico. Auguriamoci che almeno questo progetto, concluda il suo iter Parlamentare entro questa legislatura ma lo scetticismo a cui ci hanno abituato è imperante. Speriamo ugualmente!

Cordiali saluti
Paolo Pagliani