Filòs celebrativo per il decennale di Telefono Amico: un convegno, una lotteria e spettacolo per festeggiarlo

libro telefono amico018Un convegno, un libro celebrativo, una lotteria con in palio un quadro di Mario Pavesi e uno spettacolo per festeggiare i dieci anni di Telefono Amico tutto in una giornata: domenica 24 maggio nel Teatro Franco Tagliavini.
Dopo il saluto del Sindaco Elena Carletti sono stati invitati a intervenire medici e psicologi che hanno stretto una forte collaborazione con questo servizio di assistenza agli anziani: il dottor Maurizio Alberti, geriatra responsabile del Centro disturbi cognitivi Ausl di Guastalla, la Responsabile del Millefiori dott.sssa Elisa Paterlini, la psicologa referente per il programma aziendale demenze dell’Ausl di Reggio Emilia dott.ssa Cristina Menozzi e in conclusione l’assessore al Welfare Alessandro Baracchi.
Per mesi che le volontarie del Telefono Amico hanno organizzato questo speciale  Filos celebrativo in collaborazione con il Comune di Novellara, l’Istituzione Millefiori e Auser per ripercorrere con video, foto ed immagini i dieci anni di impegno, di attività e di beneficienza a favore della propria comunità. Beneficienza che non si ferma perché proprio durante l’iniziativa del 24 maggio le volontarie hanno  iniziato a vendere i libri “Dieci anni di Telefono Amico” che ripercorrono tutte le iniziative e progetti realizzati dai volontari ed i biglietti della lotteria con il palio un quadro di Mario Pavesi. Questa lotteria, terminerà il 27 settembre quando sarà sorteggiato numero vincente durante il tradizionale pranzo alla Wilma.  Il ricavato di questa raccolta sosterrà “Dopo di Noi” un progetto del Comune di Novellara per dare supporto a ragazzi diversamente abili ed alle loro famiglie.
Il Vice Sindaco Alessandro Baracchi commenta così il servizio Telefono Amico: “L’amministrazione è orgogliosa di vantare un servizio ad alto valore sociale come quello offerto da Telefono Amico. L’attività dei tanti volontari ha consentito nel tempo di miglorare la vita a tante persone sole o prive di quella componente fondamentale della vita quale “la compagnia”.
Le problematiche dovute all’invecchiamento possono essere notevolmente alleviate qualora la mente sia mantenuta a attiva e allenata, condizione che si può verificare nel rapportarsi quotidiano con le persone. Telefono Amico ha dato grandi risposte in tal senso ed è per questo che l’amministrazione darà tutto il suo sostegno affinchè tale esperienza continui. Invitiamo inoltre tutti coloro che volessero dare una mano a darne comunicazione presso i Servizi Sociali o presso il Circolo Ricreativo Aperto Novellarese; vi è un forte bisogno di volontari che contribuiscano a dare continuità al servizio”.

Biglietto lotteria-019

Prevendita biglietti lotteria presso il Circolo PD in viale Montegrappa, 54

Riflessioni giornaliere

Copertina Pagliani 2013Ci eravamo fermati nel 2011 con la seconda raccolta delle mail di Paolo. Oggi, a distanza di un paio d’anni, sentiamo ancora forte il bisogno di riprendere quel cammino quotidiano fatto di stimoli, provocazioni, affermazioni, constatazioni… insomma qualsiasi spunto utile a generare nella coscienza del lettore un momento di riflessione. Un momento il più possibile “critico”, di riflessione anche intimo, nelle coscienze di ciascuno ma anche collettive.
Perché gli argomenti anche trasversali che Paolo sollecita nelle sue mail, si prestano anche a confronti nel gruppo, possono essere argomenti di discussione all’interno di una collettività viva, critica, e generosa come quella del nostro piccolo paese. Piccolo solo in termini geografici, ma grande per cultura, animo e creatività delle persone che ci vivono. Le mail di Paolo non si sono fermate in questi anni, con cadenza periodica quasi quotidiana giungono a destinazione e obbligano ad un momento di “lettura” vera e propria.
Una lettura che non può e non deve essere distaccata, perché i temi trattati interessano tutti. Magari è difficile convincersi di poter esser importanti per migliorare la situazione difficile che ci circonda da ormai troppi anni, da quando i grandi “guru” dell’economia mondiale ed i politici che così bene ci hanno amministrato negli ultimi 20 anni, hanno decretato l’avvio della “crisi economica”, ma anche attraverso la lettura di queste mail si può trovare quel minimo di autocritica che ci porta a rimanere attenti, svegli, e coscienti che in qualche modo, nel nostro piccolo, tutti possiamo essere importanti per dare una mano al prossimo in difficoltà.
Con questa piccola raccolta, la terza in quattro anni, vogliamo quindi provare a dare un piccolo contributo ad una realtà come la Caritas locale. Anche grazie al supporto di generosi sostenitori, e di tutti i lettori che decideranno di acquistare questo libretto, sarà possibile dare un piccolo sostentamento al prossimo in difficoltà. E per il lettore, speriamo possa anche essere un minuscolo momento di crescita. Buona lettura

Paolo Bigi

Cena pro scuola

Giovedì 17 maggio presso la Festa del Pesce si terrà la cena di beneficenza a favore della scuola.

Parte dell’incasso sarà devoluto all’Istituto Comprensivo di Novellara per finanziare un progetto di screening per l’identificazione precoce dei disturbi specifici dell’apprendimento (per le classi dalla 2a elementare alla 3a media).
Uno di quei progetti importanti, che senza fondi non può essere portato avanti, per prevenire gravi disturbi e che permettono di intervenire in tempo per aiutare i bambini con difficoltà di apprendimento.

Apertura ristorante ore 19 (anche asporto).
Per prenotazioni: cell.339/6431542 – 338/6505647