Un’altra banca è possibile

Banca tempoVenerdì 28 novembre alle ore 20.45 in Sala Civica serata informativa sulla “Banca del tempo” un progetto e rete di solidarietà fondata sullo scambio di saperi e di attività.
Per presentare finalità e funzionamento ci saranno le referenti della banda del tempo di Carpi e il Vice Sindaco di Novellara Alessandro Baracchi.
Continuano gli appuntamenti per approfondire progetti di economia alternativa e di consumo critico organizzati dagli Sportelli sociali Bassa Reggiana, ASBR e in collaborazione con l’Istituzione servizi sociali ed educativi “I Millefiori” e Comune di Novellara. Venerdì 28 novembre alle ore 20.45 presso la Sala Civica il Vice Sindaco Alessandro Baracchi e le referenti della “Banca del Tempo” di Carpi (Vanna Fornasari, Laura Bulgarelli e Barbara Franzoni) presentano l’esperienza “Banca del Tempo” progetto che valorizza lo scambio di attività, competenze e saperi come risorsa per i cittadini e per la comunità.
L’obiettivo, come nel caso della prima serata informativa tenutasi a ottobre sui gruppi di acquisto solidale, è quello di attivare sul territorio un’esperienza simile grazie alla forte vocazione e attitudine al volontariato dei cittadini novellaresi. Ingresso gratuito.

Sara Germani

Nuovauto

Alloggi di edilizia residenziale pubblica: 120mila euro di manutenzioni

Alessandro Baracchi

Vice Sindaco Alessandro Baracchi

Il Comune di Novellara si appresta ad investire oltre 120 mila euro per effettuare lavori di manutenzione, ripristino e interventi per l’efficienza energetica su alcuni alloggi di edilizia residenziale di proprietà dell’amministrazione.
Le risorse, messe a disposizione dalla Regione Emilia Romagna, rientrano in un programma di investimenti approvato nei giorni scorsi dal Tavolo provinciale di concertazione delle Politiche abitative che ha destinato agli interventi di riqualificazione dell’housing sociale circa 848.000 euro.
La somma stanziata al Comune di Novellara è composta per 85.295 euro da finanziamento regionale, mentre altri 36.555 euro derivano dall’attività di gestione (canoni) degli alloggi di proprietà del Comune e saranno impiegati per effettuare interventi di ripristino, rifacimento impianti termici e elettrici nonché lavori di manutenzione ordinaria in alcuni alloggi destinati all’edilizia sociale.
L’Amministrazione del Comune di Novellara con questi interventi, che saranno a carico di ACER Reggio Emilia, non solo migliorerà la qualità abitativa degli alloggi, ma effettuerà anche interventi mirati di efficienza energetica al fine di ridurre i consumi e quindi calmierare i costi delle spese condominiali e delle abitazioni.
“L’Amministrazione comunale – ha sottolineato l’assessore al Welfare nonché vice sindaco Alessandro Baracchi –  ha riposto la sua attenzione sull’edilizia sociale, sia quella pubblica (ERP) sia quella realizzata tramite accordi con privati (ERS). L’obiettivo è quello di continuare a proporre affitti a prezzi agevolati a tutte le famiglie disagiate, non solo tramite la messa a disposizione di alloggi popolari, ma anche attraverso l’ampliamento dell’offerta di alloggi ad affitto calmierato per andare incontro alle esigenze del ceto medio caduto in difficoltà a causa del protrarsi di questa grave crisi economica”.

Morellini OK

Parliamo di lavoro e futuro

Novellara) e Alessandro Baracchi (capogruppo PD Unione dei Comuni Bassa Reggiana) che presenteranno i risultati dell’indagine svolta dal gruppo “Lavoro” del circolo PD di Novellara.
Attraverso l’attento lavoro di alcuni volontari e membri del direttivo infatti sono state eseguite interviste presso le aziende del territorio al fine di analizzare la situazione all’indomani della crisi economica che ancora persiste.
Al termine della serata verrà dato spazio al pubblico di intervenire ed arricchire il dibattito su un tema concreto che ci riguarda da vicino e che è da considerarsi elemento fondante per il futuro delle nuove generazioni.

ANNUNCIO IMPORTANTE! Per evitare errori madornali !!!

Serata con Gioacchino Genchi per rompere il silenzio sui referendum!

Lunedì 16 maggio, all’interno del programma della consueta festa del pesce il PD di Novellara promuove una serata politica con Gioacchino Genchi per incentivare la partecipazione al voto referendario del 12 e 13 giugno.
Riteniamo infatti che uno stato in cui la giustizia viene costantemente contaminata da leggi che garantiscono la salvaguardia di una persona non può definirsi democratico; così come non può definirsi democratico uno stato in cui l’80% dell’attività parlamentare è dedicata alla creazione di quelle leggi che appunto, salvaguardano l’impunità del presidente del consiglio.
Non ultima la legge sul cosidetto “legittimo impedimento” che consente al premier di assentarsi dai processi sino alla scadenza dell’esercizio del suo mandato.
Di tutto questo e dell’intricato intreccio tra politica e giustizia, lecito e illecito parleremo con Genchi, ex vicequestore a palermo e consulente tecnico dell’autorità giudiziaria per le indagini relative alle stragi di Capaci e via d’Amelio.
Esperto di informatica e telefonia si occupò di incrociare i tabulati delle telefonate in processi di grande importanza, quali quelli sulla mafia, che hanno rivelato il rapporto tra la mafia e il complesso giuridico-economico-politico della seconda Repubblica.
Vi aspettiamo pertanto il 16 Maggio alle ore 21.00 presso la Sala Polivalente di Viale Montegrappa per questo importante appuntamento.
La serata sarà coordinata da Milena Saccani Vezzani e Alessandro Baracchi del circolo PD di Novellara

P.S.
Se hai un minuto, fammi sapere se l’articolo ti è piaciuto lasciandomi
un commento. Sarò più che felice di risponderti.

Nota Bene: I commenti non esprimono il punto di vista degli Autori degli articoli, nè tantomeno quello degli Amministratori del Sito.