LA SOLIDARIETÀ NON VA IN FERIE

bernolda-035-medium
Poche sere fa si è concluso il 16° Torneo di calcio della Bernolda, frazione di Novellara dove esiste un campetto di fianco alla Chiesa che annualmente ospita squadre di ragazzi ed un pubblico partecipante. Sono presenti otto squadre divise in due gironi che si affrontano sino a raggiungere secondo i risultai, le semifinali e la finalissima. Questa apprezzata minuscola competizione è stata ideata a suo tempo dal parroco Don Nino Ghisi e promossa negli anni da giovani volontari con lo scopo benefico di aiutare la missione di un coetaneo e compagno di scuola di Don Nino: il missionario Padre Giancarlo Pacchin (per gli amici Padre Gianchi), che cerca in ogni modo di aiutare bambini brasiliani e abitanti di baraccopoli, nella favelas di Jandira vicino a San Paolo. Durante le serate del torneo sponsorizzato da ditte e negozi locali, si è potuto approfittare anche di un punto di ristoro allestito dai ragazzi volontari, chiamato simpaticamente Bar Nolda dove si potevano gustare piadine, salsicce e gelati a prezzi contenuti preparati da due adulti di sostegno. Il ricavato dell’intera manifestazione negli anni passati era consegnato al Padre missionario che ha potuto costruire un asilo che accoglie ottocento bambini togliendoli dalla strada, istruendoli e …altro.; quest’anno si è pensato di destinare una certa cifra all’acquisto di materiale didattico per gli Asili delle scuole di Novellara. Le partite molto combattute e come sempre discusse con arbitri di turno (ben 4 di cui due ex), ha visto prevalere diversamente da altri anni una delle squadre di più “anziani” (35-40 anni), che nei due tempi di 25 minuti hanno fatto il pieno di vittorie “ruotandosi” a vicenda (I Cocchi Parrucchieri). Alla serata finale erano presenti autorità comunali (Assessore Sign. Battini), il parroco Don Carlo Fantini, Don Nino ora a Campagnola che hanno distribuito premi a tutte le squadre, in ordine di classifica, al miglior cannoniere (Ciroldi), portiere (Ferrari) e giocatore (F.Bocedi) gentilmente forniti da società alimentari o altri imprenditori novellaresi. Particolare toccante è stato il momento quando si è ascoltato tramite la registrazione whatsapp, un breve discorso di Padre Gianchi dal Brasile che ringraziava ripetutamente l’intera comunità dicendo pure che parte delle risorse pervenutegli sono servite ora per portare vestiti e coperte nelle baraccopoli perché in questo periodo si verificano notevoli sbalzi termici specie di notte. Tutto è finito in allegria con un buffet di pizza, salami, meloni e angurie innaffiate da aranciate e bevande analcoliche. Una splendida serata a favore della solidarietà. L’augurio è sempre quello di riuscire ad organizzare l’iniziativa benefica anche nell’anno a venire.
Cordialità
Paolo Pagliani
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...