BENESSERE E FRAGILITÀ

resilienzaGentile direttore, tutti siamo alla ricerca di qualche forma di benessere, spesso ci si ferma all’idea di un benessere materiale, inteso come disponibilità di mezzi, ma è altresì importante guardare oltre. Benessere, letteralmente vuol dire <<essere bene>> cioè imparare a star bene con se stessi, con gli altri, con il mondo. Il primo ambito che viene in mente è quello della salute fisica, in cui il benessere, lo <<star bene>> significa certamente cercare di conservarsi in buona salute, ma anche saper affrontare <<bene>> le esperienze di malattia e di fragilità. Quando guardiamo a certe situazioni <<da lontano>> possiamo avere l’impressione che siano difficili da affrontare ma talvolta – quando ci troviamo in mezzo a questi momenti – scopriamo di avere più forza e più energie di quanto sospettassimo. Vi è un termine tecnico, che illustra questa condizione, si chiama <<resilienza>>. Il primo significato di questo termine indica la capacità di un materiale (tipicamente un metallo) di assorbire un urto senza rompersi, in psicologia e in pedagogia indica la capacità di una persona di affrontare un evento traumatico o un momento di difficoltà. Tra gli eventi critici a cui prepararci in ottica <<resiliente>> vi sono lutti e tragedie, che certamente abbiamo motivo di <<temere>> ma a cui ci si può accostare con spirito positivo, come San Francesco, che riusciva a rivolgersi alla morte come ad una <<sorella>>.

Cordialità
Paolo Pagliani

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...