DISUGUAGLIANZE E OSTACOLI DA SUPERARE

risvegli-660x495.jpgQuotidianamente la cronaca ci frusta con tante catastrofi umane e follie che alimentano populismi rivoltosi. Il muto urlo dei poveri è lacerante e non possiamo continuare a tapparci le orecchie con gli euro e chiuderci gli occhi con i dollari per non sentire e vedere. Sbigottiti, impauriti e depressi non viviamo con speranza il futuro. Le cause principali derivano dalle profonde disuguaglianze che suscitano i più disperati e disparati tentativi di ribellione alla “cattiva sorte”. Eppure nel mondo vi sono enormi ricchezze di capitali e mezzi ma sono in pochi a beneficiarne. La ricchezza e il progresso hanno senso se si diffondono altrimenti divengono iniquità. A questo dovrebbe rimediare la politica, la democrazia e l’economia che hanno radice nel “noi” e non solo nell’ “io”. A troppi manca il lavoro per vivere con dignità. Vi sono settori della società ove poche migliaia di cittadini percepiscono compensi e introiti insensati. Oggi più che mai è così:<<L’uomo detiene nelle proprie mani il potere di abolire tutte le forme di povertà umana, ma anche anche quello di sopprimere tutte le forme di vita umana. Una società libera che non è in grado di aiutare i molti che sono poveri non riuscirà mai a salvare i pochi che sono ricchi>>. (John F. Kennedy). Conviene a tutti, gentile Direttore, trovare soluzioni a queste inique situazioni per evitare drammatiche rese dei conti sociali. Perché, in realtà, sono i poveri che salvano i ricchi.
Paolo Pagliani
ivan
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...