PalaPanini di Modena esaurito per la seconda e ultima tappa italiana

MARCO TONDELLI JOHN McENROE

PalaPanini di Modena esaurito per la seconda e ultima tappa italiana, dopo Verona, del circuito senior di tennis denominato “La Grande Sfida“ evento valido per il Champions Tour, giunto alla quarta edizione. A questa manifestazione, lo scorso novembre, erano presenti John McEnroe, Mats Wilander, Sergi Bruguera e Henri Leconte. Grandi giocatori del passato che hanno scritto pagine importanti nella storia del tennis e ancora oggi in smaglianti condizioni fisiche.
Prima che comincino le partite e con gli spalti ormai gremiti, John McEnroe è già in campo per palleggiare insieme ai partecipanti all’iniziativa “Gioca con il campione”. Giovani e meno giovani hanno l’opportunità di scambiare alcune palline con McEnroe, il leggendario giocatore americano. A scaldare definitivamente l’ex tennista statunitense ci pensa Marco Tondelli, novellarese doc, da anni funzionario della grande cooperazione e socio del C.T. La Rocca. Ricordiamo che recentemente di lui si sono interessate stampa e tv, locali e nazionali, poiché giornalmente percorre oltre 70 km in bicicletta per recarsi al lavoro a Modena. Con qualsiasi tempo…
Al termine dell’esibizione con il suo idolo, Tondelli ha provveduto, su delega del consiglio direttivo, a donare a McEnroe la tessera di socio onorario n°101 del Circolo Tennis La Rocca, con tanto d’invito ufficiale a visitare in futuro il nostro impianto  sportivo. Il tutto sotto gli occhi del presidente Fontanili presente in tribuna, giustamente orgoglioso di poter annoverare tra i suoi soci un’icona del tennis mondiale.
Oltre alla tessera di socio onorario,McEnroe  ha ricevuto in dono una maglia della mitica squadra amatoriale di calcio dei Tiutati, di cui Marco è stato per anni calciatore e dirigente e una maglietta della Maxdevil, ditta novellarese leader  nazionale per la produzione di magliette e gadget per eventi musicali e sportivi.
L’ex n°1 del mondo (per 4 anni dal 1981al 1984), ora commentatore televisivo, lusingato per la testimonianza d’affetto, ha ringraziato complimentandosi a sua volta con Marco per gli”ottimi fondamentali” messi in mostra nei pochi minuti in cui si sono sfidati.
Per la cronaca la tappa emiliana delle vecchie glorie ha visto la vittoria di McEnroe che ha sconfitto in finale lo spagnolo  Sergi  Bruguera con il punteggio di 6/3 6/4.
Alla fine tutti in piedi per il trionfatore ,che ormai a 57 anni, ha saputo ancora una volta regalare momenti di grande classe , deliziando il pubblico con i suoi famosi rovesci e le volèe che lo hanno reso famoso. La tecnica e la determinazione sono quelle di una volta.Poteva mancare il  proverbiale litigio con l’arbitro ? Assolutamente no. Siparietto sottolineato dall’ovazione del numeroso pubblico presente. Riempire il Palazzetto di Modena (quasi 5000 persone) con un’esibizione di giocatori del passato, divertendo padri e figli, è un segnale importantissimo per il tennis e fa capire quanto sia vivo l’interesse per questo sport.
E se per l’amico Marco è stato un giorno indimenticabile da raccontare ai nipoti, per l’ex tennista dal carattere irascibile, tripla festa. Vincitore dell’evento, essere diventato socio del circolo tennis novellarese e… l’aver fatto due scambi con Marco…..

Giorgio Pagliani

Si ricorda che per informazioni su corsi, lezioni individuali e prenotazione campi si può telefonare al n° 0522-653026 (ufficio) o al n°3470744239 (istruttore P. Tagliavini).

pubblicità-portico

Annunci

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...