Aceto balsamico tradizionale protagonista di Novellara Balsamica il 3 e 4 ottobre

andrea bezzecchi

Dalla pigiatura alla cottura del mosto, il 3 e 4 ottobre a Novellara è protagonista l’aceto balsamico tradizionale. Un’occasione per fare spesa al mercato dei contadini, delle Cittaslow – per la prima volta sono presenti quindici produttori tipici a Novellara – e quello dell’antiquariato. Inoltre showcooking a cura di Cucchiaio d’Argento, corso sulla panificazione a cura Disanapianta e laboratori creativi per bambini, incontri, pranzi e cene a base di aceto balsamico e molto altro ancora.

Fine settimana interamente dedicato all’aceto balsamico tradizionale di Reggio Emilia grazie alla festa “Novellara Balsamica” che farà scoprire le tradizioni ed il sapore inconfondibile del prezioso condimento: dalla pigiatura dell’uva, alla cottura del mosto per poi seguire le lunghe preparazioni.
Novellara vanta una ricca e antica tradizione di produzione di aceto balsamico, i cui attrezzi sono ancora conservati tra l’esposizione di oggetti della civiltà contadina. Decine di famiglie lo producono per uso domestico nelle botti custodite nelle soffite, importanti produttori hanno la loro sede proprio a Novellara e da oltre cinque anni l’Acetaia Comunale, nel sottotetto della Rocca dei Gonzaga è diventato un punto di valorizzazione di questo patrimonio gastronomico.
Quest’edizione, grazie a Borghi Aperti e a Cittaslow Sunday si fa ancora più ricca di gusto, contenuti e appuntamenti in collaborazione con tante associazioni locali e con il Comune di Gualtieri, tra i Borghi più belli d’Italia.
S’inizia sabato 3 ottobre alle ore 19.30 con la goliardica corsa delle badesse in Piazza Unità d’Italia che anticipa la cena a tema “tradizione e balsamico” nei bar ed enoteche dei portici del centro storico (menù su www.comunedinovellara.gov.it). Tutta la giornata in Piazza la Croce Rossa sarà presente con animazioni per bambini, simulazioni e mostra storica (in sala Polivalente) per celebrare trent’anni di attività.

Domenica 4 ottobre

Mercatini dai produttori all’antiquariato – Come ogni prima domenica del mese i portici del centro storico ospitano il mercatino dell’antiquariato che si affianca ad un’edizione speciale del mercato dei contadini e per la prima volta il mercato delle Cittaslow italiane che presentano i loro prodotti tipici: dal miele ai dolci, dai formaggi ai vini: un’occasione per viaggiare nel ricco patrimonio enogastronomico italiano.

Aceto balsamico – L’acetaia comunale tra i partner di questa manifestazione festeggia il proprio quinto compleanno alle ore 17.00 nei giardini della Piazza e sono presenti tutto il giorno con l’antica pigiatura dell’uva e per illustrare le tecniche e le procedure di cottura del mosto per la produzione dell’aceto balsamico tradizionale insieme alla Confraternita. Sarà inoltre possibile visitare l’acetaia comunale nel sottotetto della Rocca dei Gonzaga.

Stefano Caffarri  – direttore Iniziative Speciali per la prestigioso libro di cucina Cucchiaio d’Argento conduce uno showcooking tutto a base di balsamico tradizionale alle ore 10.30 sotto alla Galleria di Santo Stefano in pieno centro storico, seguito alle ore 11.30 presso l’antico Bar Roma dalla degustazione di Aceto Balsamico Tradizionale di Reggio Emilia a cura del Presidente del Consorzio ABTRE Andrea Bezzecchi (su prenotazione alla mail  turismo@comun.novellara.re.it).

Alle ore 11.00 in Piazzale Battisti per gli amanti della storia l’autrice del Libro “Matilde. Per grazie di Dio, se è qualcosa” Rita Coruzzi racconta la vita e le imprese di questa coraggiosa Grancontessa (in caso di maltempo presso la Biblioteca).

Anche il pane diventa “balsamico” grazie all’associazione Disanapianta di Reggio Emilia che conduce alle ore 15.30 in Galleria S. Stefano un corso dedicato alla panificazione e a gustosi abbinamenti di salse e condimenti con l’aceto balsamico seguendo lo stile che contraddistingue questa associazione basato sulla consapevolezza alimentare e la cucina naturale.

Pro loco in piazza cura un pranzo tematico dalle ore 13.00.

Laboratori per bambini – Anche i bambini potranno divertirsi, approcciandosi in modo divertente al mondo del riuso e al cibo di stagione e di qualità con due laboratori creativi. Il primo alle ore 10.30 condotto dal Olga Guerra “il teatro di burattini…di sughero” nei giardini di Piazza Unità d’Italia e il secondo condotto da Chiara Marinoni alle ore 16.30 in Piazzale Battisti “l’insalata era nell’orto” su fiabe, semi, piante e frutti (in caso di maltempo in biblioteca).

Degustazioni d’eccellenza – Un gemellaggio inevitabile è con il Comune di Gualtieri, anch’esso aderente a Borghi Aperti con il quale si festeggia il conferimento del marchio IGP dell’anguria reggiana al Teatrino di Palazzo Greppi con un aperitivo IGP a base di gelato all’anguria reggiana. Grazie a Fiab 9PedAli alle 14.00 si parte da Piazza  per una “ “pedalata balsamica” tra Novellara e Guastalla alla scoperta dei prodotti tipici realizzati da Podere Francesco e dalla Cantina Sociale di Gualtieri.

Per informazioni telefonare al 3333 460 860

Per informazioni telefonare al 3333 460 860

Advertisements

Informazioni su il Portico on-line

... è ora di comunicare on-line
Questa voce è stata pubblicata in Articoli e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...