EDUCARE CON EQUILIBRIO

sesso001

Gentile direttore, credo che alla scuola spetti il compito di educare con equità ed equilibrio evitando esperimenti rischiosi, come ritengo sia il caso del liceo romano dove si sono letti pezzi del romanzo (porno) di una scrittrice (M. Mazzucco). Nella fattispecie lezioni della fellatio nuda e cruda a dei ragazzi tra i 14 e i 16 anni, non mi pare proprio un soggetto di interesse pedagogico permanente. Nella istruzione pubblica c’è ben altro per arricchire la cultura dei giovani che la esegesi su pruriginosi atti sessuali. Lasciamo alla innocenza degli adolescenti scoprire l’incanto dei primi sospiri amorosi e alla graduale esperienza individuale trovare i successivi approdi. La sessualità è un aspetto privato che non richiede né precettori, né lezioni propedeutiche tanto meno il concorso-soccorso della scuola pubblica. Educazione Sessuale in Europa

 Cordialità
Paolo Pagliani 

Farmacia Web

Annunci

1 Comment

  1. Bambini e sesso. L’Oms raccomanda: “A 4 anni il gioco del ‘dottore’, a 9 il preservativo”
    Già all’asilo i bambini devono conoscere il piacere della masturbazione e scoprire il corpo dell’altro sesso. A 9 anni devono sapere come usare il preservativo e a 15 essere ben consapevoli del diritto di abortire. A stabilirlo il documento sugli Standard per l’educazione sessuale elaborato dall’Oms Europa e dal Centro per l’educazione alla salute di Colonia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...