12° edizione del torneo di calcio della bernolda

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ennesima soddisfazione per gli organizzatori del torneo, anche questa dodicesima edizione si è chiusa con un successo di pubblico e critica… tanta gente ha assistito alle partite, e tanta gente si è divertita

di Paolo Bigi

Gli obiettivi di questo torneo non sono cambiati, anche quest’anno ci siamo dati da fare per raccogliere fondi da destinare alla favelas di Jandira.
Per questo siamo orgogliosi perchè l’obiettivo è raggiunto.
Grazie al contributo di tutte le forze in campo, in primis i “volontari del torneo”, poi il comune patrocinando l’iniziativa e contribuendo tecnicamente alla gestione dell’impianto, e altre associazioni di splendidi volontari di cui il nostro paese fortunatamente è pieno.
Nell’anno in cui si celebra il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, abbiamo inaugurato anche il sito del torneo, utile come strumento e molto seguito dagli appassionati di calcio:   www.torneodellabernolda.it
Raccolti per il 6° anno consecutivo ben 2.000 Euro da devolvere alla causa benefica di Jandira, supportata dalla parrocchia di Don Nino Ghisi. Il torneo della bernolda è stato anche questa volta un bel momento aggregativo, testimoniato dalle tante presenze che ogni sera affollavano la piccola comunità della bernolda.
Ringraziamo lo staff degli assessori Salmi e Ghizzi,  e l’ufficio ambiente gestito dal geometra Rossi per il supporto costante. Grazie a tutti sperando che il cammino possa continuare.
Per la cronaca… il torneo è stato vinto per il 2° anno consecutivo dai ragazzi della Turrini Assistenza Immergas, battendo in finale la sorprendente Hora CR F.C., di cui si dice un gran bene per le prossime edizioni. Miglior portiere del torneo è stato Bellavista Nunzio degli Amici del Baffo, miglior giocatore Walter Zini della Turrini e capocannoniere Lochiatto Niels della squadra Novellara Immobiliare.

1 Comment

  1. Un plauso ai ragazzi che hanno reso possibile anche quest’ anno lo svolgimento del Torneo della Bernolda, impegnandosi gratuitamente, generosamente e seriamente a favore dei poveri, specie per i bambini della favelas di Jandira in Brasile. Auguro che l’ esempio venga imitato da altri giovani semplici, altruisti e caritatevoli, e son tanti, fiduciosi nella bontà umana.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...