Tanti dubbi sul nucleare, nessuno sui cretini!

la vetrina insozzata

Uova marce contro la sede del PDL di Novellara

Venerdì scorso alcuni idioti, il cui coraggio è pari solo alla coscienza civica hanno imbrattato la sede del PDL attraverso il lancio di uova e, non contenti, hanno affisso manifestini abusivi in cui schernivano l’iniziativa del giorno successivo sull’energia nucleare promossa appunto dal PDL.

Chi scrive non è un sostenitore dell’energia nucleare, una tecnologia vetusta che non ha fatto particolari progressi negli ultimi 30 anni, piena di rischi e di costi indiretti che spesso vengono sottovalutati.  I velleitari progetti del governo presentati tempo fa certamente non fugano i dubbi a proposito.

Ci sono però cose molto peggiori che sostenere il ritorno al nucleare, una di queste è non accettare il confronto con chi espone opinioni diverse.

Insozzare un locale – che tra l’altro sorge davanti alle scuole, bell’esempio per i bambini – perché è la sede di un partito, mostrare disprezzo, falsamente travestito da ironia, per chi porta avanti in modo legittimo le proprie proposte, credere di poter fare e dire quello che si pare in quanto detentori della Verità e unici difensori della gente e dell’ambiente.  In quelle locandine si parlava di fascismo, ma non è forse questo un comportamento e un atteggiamento da fascista?

Si spera che quanto accaduto resti un episodio isolato e di non dover più scrivere articoli come questo.

Qui il comunicato di Cristina Fantinati e del gruppo PDL a riguardo

1 Comment

  1. Il Circolo PD di Novellara, pur ribadendo con fermezza la sua contrarietà al ritorno al Nucleare, si dissocia dagli atti accaduti nella giornata di sabato a danno del Pdl novellarese, condanna la mancanza di rispetto delle diverse opinioni e la mancanza di un sano e costruttivo confronto politico.
    Leggiamo anche con amarezza che il PDL , nelle dichiarazioni di Fabio Filippi, ormai abitudinario nell’occupare le scene, punta il dito contro la sinistra della bassa, nonostante tutte le forze politiche locali si siano dissociate prontamente da quanto accaduto, generalizzando con dichiarazioni diffamanti, su tutto il fronte antinucleare . Il PDL reggiano dimostra ancora una volta il proprio strumentale e fuorviante modo di fare politica. Pertanto le parole di cui sopra sono anche rivolte a loro visto che spesso anche grazie ai loro atteggiamenti e accuse infondate vengono a mancare le basi per un sereno confronto politico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...